Marco Rossari, Le cento vite di Nemesio (dettaglio copertina) (edizionieo.it)

Una vita lunga un secolo

di Mariarosa Mancuso

Geronimo libri
Mercoledì 30 novembre 2016 alle 11:35
Replica alle 23:33

 

Tristram Shandy – eroe del romanzo picaresco “Vita e opinioni di Tristram Shandy, gentiluomo”, scritto nel 1760 da Laurence Sterne – si lamenta di essere riuscito difettoso per un incidente accaduto nel momento del concepimento.

Anche Nemesio, eroe del romanzo di Marco Rossari intitolato Le cento vite di Nemesio, si lamenta con il padre troppo anziano: crede che tutti i suoi guai comincino da lì. Che poi a veder bene guai non sono: è solo una vita tranquilla, con un lavoro monotono come guardiano in un museo. Il contrario del padre, che è ormai vecchissimo ma non si decide a morire. E ha attraversato tutto il novecento, trovandosi sempre nei posti giusti. Nemesio sarà costretto a rivivere le avventure del genitore, in questo romanzo onirico e generoso, divertente e coltissimo.

Seguici con