19.03.2021303 visualizzazioni

Covid 19: i miliardi dell'UE

Per aiutare gli stati membri a superare i danni economici della pandemia, l’UE ha stanziato un pacchetto da 750 miliardi di euro. L’Italia riceverà la fetta più grande, tra le strutture che ne beneficeranno anche il porto di Genova.

Il programma varato dall’Unione europea per aiutare gli Stati membri a compensare i danni causati dalla pandemia sta per partire. Oltre a un potenziamento di bilancio da 1'100 miliardi di euro, sul tavolo c’è Next Generation EU, un pacchetto di stimoli da 750 miliardi di euro di cui 390 a fondo perduto e 360 sottoforma di prestiti. Ogni paese dovrà presentare le proprie richieste entro il 30 aprile. Ma per beneficiare degli aiuti Bruxelles ha fissato alcune condizioni. Tra queste: destinare almeno il 20 per cento dei fondi europei alla cosiddetta transizione digitale e non meno del 37 alla transizione verde. E’ quanto farà anche l’Italia, il maggiore beneficiario del programma: tra le opere in cantiere i collegamenti ferroviari e marittimi con il resto d’Europa. Nella puntata reportage dal porto di Genova, che si appresta ad affrontare importanti lavori di ristrutturazione che permetteranno il transito di merci direttamente dalle navi alla ferrovia. Nella puntata di venerdì 19 spazio poi al secondo capitolo della serie sul pensiero economico e a una nuova puntata di Paese che vai, dove scopriremo che i Paesi Bassi sono la nazione più globalizzata del pianeta.

Pagina del programma

Ultimi episodi

Più video su questo tema