Agenti della polizia turca a Istanbul (keystone)

Terrorismo, arresti a Istanbul

Fermati tre presunti membri dell'IS. Sono accusati di legami con Amri, l'attentatore di Berlino

lunedì 20/03/17 15:03 - ultimo aggiornamento: lunedì 20/03/17 15:20

La polizia turca ha arrestato tre presunti miliziani dell'autoproclamato Stato Islamico all'aeroporto Ataturk di Istanbul. Sono accusati di legami con Anis Amri, l'attentatore che il 19 dicembre scorso uccise 12 persone al mercatino di Natale di Berlino. L'operazione, resa nota oggi (lunedì) dal ministero dell'Interno di Ankara, è stata condotta la scorsa settimana. Secondo l'agenzia statale Anadolu i tre foreign fighter arrestati all'aeroporto sono cittadini tedeschi, di origine libanese. L'intelligence turca aveva ravvisato una loro probabile intenzione di recarsi in Europa.

Nel frattempo la magistratura turca ha convalidato l'arresto di un altro foreign fighter dell'IS, un tedesco di origine giordane, fermato una settimana fa nella provincia di Smirne.

Il ministero della Giustizia di Ankara ha dichiarato che sono almeno 780 le persone attualmente detenute in Turchia per sospetti legami con l'IS; di queste, circa la metà (350), sono straniere.

ATS/M. Ang.

 

 

Seguici con