Non si tratta solo del nome, ma anche dell'uso di bagni e spogliatoi che ha fatto tanto discutere negli Stati Uniti (keystone)

L'allieva diventa allievo

Transgender in una scuola ginevrina, un primo caso accolto positivamente

venerdì 21/04/17 16:38 - ultimo aggiornamento: sabato 22/04/17 10:01

Un'allieva transgender 14enne per la prima volta nel canton Ginevra è stata presentata a compagni e insegnanti con il suo nuovo nome maschile. È accaduto a inizio aprile, secondo quanto confermato da Franceline Deupenloup, responsabile per la prevenzione dell'omofobia e della transfobia al Dipartimento dell'istruzione pubblica.

La novità, rivelata al pubblico da RTS, è stata accettata bene sia dai ragazzi che dai docenti. Si può parlare di uno slancio di solidarietà nei confronti dell'interessato. Nel cantone sono attualmente una ventina gli studenti che hanno avviato pratiche concernenti la loro identità di genere. Le autorità stanno elaborando un protocollo affinché queste situazioni vengano gestite in modo uniforme. Non si tratta solo del nome, ma anche per esempio dell'accesso ai bagni e agli spogliatoi.

Il caso non è comunque il primo a livello nazionale. I cantoni tendono però a non pubblicizzarli per motivi di riservatezza.

pon/ATS

Seguici con