La donna nel medioevo

Donne, musica, medioevo (1./2)

di Giovanni Conti

QUILISMA
Cultura e suoni dal Medioevo e dal Rinascimento
Domenica 16 luglio 2017 alle 10:00, prima parte

Replica del 30 novembre 2014

 

Silenziose, dedite alla vita familiare o chiuse tra le sacre mura dei monasteri: sarebbero le donne le grandi assenti del Medioevo, divenuto così, per alcuni storici, un’epoca tutta declinata al maschile. Che si tratti di pregiudizi fondati sull’ignoranza non si ha più dubbio. Bologna ha recentemente dedicato un lungo momento di riflessione e di iniziative spettacolari sul tema del ruolo della donna nel Medioevo esaminando i rapporti esistiti in questo periodo fra femminile-sacro-arte. Esistono infatti importanti e autorevoli fonti documentali a conferma del fatto che il valore dell'elemento femminile era vivo nella Chiesa delle origini e che la prassi liturgica prevedeva la partecipazione delle donne in diversi modi, anche e soprattutto nel canto.

Giovanni Conti ne ha parlato con due delle promotrici, la musicologa Alessandra Fiori e il critico musicale Chiara Sirk.

Immagina...

Seguici con