Il Municipio di Lugano, giovedì, ha licenziato il messaggio relativo al credito quadro destinato agli interventi di manutenzione prioritari nei parchi gioco delle sedi scolastiche e dei diversi quartieri cittadini. Nel credito richiesto di 6,5 milioni di franchi sono inoltre compresi gli importi destinati alla cura dei campi rionali.

Resta alta la tensione in Venezuela, dove l'opposizione ha proclamato per giovedì uno sciopero nazionale di 24 ore contro la riforma costituzionale voluta dal presidente Nicolas Maduro. La protesta sarà accompagnata anche da blocchi stradali, manifestazioni di piazza e mobilitazioni politiche a Caracas e in molte altre località del paese. Il Governo ha intanto dichiarato illegale l'agitazione. "Una sospensione delle attività che non sia in regola con la legge comporta sanzioni, che siamo pronti ad applicare con rigore ed energia", ha avvertito mercoledì il ministro del lavoro, Nestor Ovalles.

Tre persone su quattro scelgono il servizio pubblico della SSR nella Svizzera italiana. Lo confermano le cifre dell’istituto indipendente Mediapulse, pubblicate giovedì. Nel periodo in questione, l'offerta online della RSI è stata molto apprezzata. La fruizione di video e audio ha conosciuto un vero e proprio boom: oltre un milione i "play" mensili, +37% rispetto al semestre precedente, mentre su Facebook le visualizzazioni superiori ai 10 secondi sono state 5,8 milioni, e più di un milione le interazioni tra like, commenti e condivisioni. Stando ai dati del primo semestre 2017, le tre reti RSI consolidano dal canto loro il loro primato al 62,5%.

Il nuovo logo di Lugano va bene così com'è. Lo ha deciso il Consiglio di Stato ticinese, che ha dichiarato irricevibile il ricorso presentato lo scorso 10 aprile da un cittadino, mettendo così la parola fine alle polemiche sulla nuova immagine istituzionale della città. Il logo, conferma l’istanza di ricorso, non è in contrasto con le leggi vigenti poiché non prevede la sostituzione dello stemma comunale. "Si tratta - scrive il Governo - di una mera misura organizzativa interna, mediante la quale il Municipio decide di adottare una determinata impostazione grafica relativamente alla connotazione degli atti comunali".

Ram Nath Kovind è il nuovo presidente indiano, come risulta dallo spoglio dei voti dei parlamentari nazionali e dei diversi Stati della federazione. Sostituirà a giorni Pranaba Mukherjee, il cui mandato giunge a scadenza. Il candidato della coalizione di centro-destra che attualmente guida il paese ha sconfitto col 66% dei favori Meira Kumar,designata dall'opposizione. Entrambi gli sfidanti appartengono al gruppo sociale degli intoccabili, alla base della complessa piramide delle caste, ciò che costituisce una novità assoluta. La carica è però già stata ricoperta da un esponente di quel ceto, Kocheril Raman Narayanan, tra il 1997 e il 2002.

Massimo Carminati è stato condannato a 20 anni di carcere al termine del processo "Mafia Capitale". La sentenza è stata pronunciata giovedì pomeriggio. La decima sezione del tribunale di Roma ha quindi riconosciuto al 59enne il ruolo di capo dell'organizzazione che avrebbe orchestrato, assieme ad altre persone, un giro di corruzione che vede coinvolti politici e amministratori locali, tra cui pure l'ex sindaco Gianni Alemanno. La richiesta della procura era di 28 anni. Caduta invece l'accusa di associazione mafiosa. L'altra attesa sentenza era quella per il suo braccio destro, Salvatore Buzzi, che è stato condannato a 19 anni di prigione.

L’arresto dell’attivista germanico Peter Steudtner, finito in manette a Istanbul martedì in un blitz che ha coinvolto anche la direttrice di Amnesty International nel paese, sta creando vari dissidi tra Ankara e Berlino. Contrasti che hanno portato la Germania a voler decidere di riorientare completamente la propria politica nei confronti della Turchia, come annunciato oggi, giovedì, dal ministro degli esteri tedesco, Sigmar Gabriel, in una conferenza stampa. "Le violazioni dei diritti umani non possono restare senza conseguenze", ha dichiarato, invitando inoltre le persone che si recano in Turchia ad una maggiore cautela.

L'utile della Panalpina è calato del 37,6% nel primo semestre, passando dai 47,9 milioni di franchi di un anno fa agli attuali 29,9. Il fatturato, nel contempo, è salito a 2,63 miliardi, l'1,4% in più. L'azienda basilese, che opera nel contesto della logistica, s'attende per la seconda parte del 2017 più disciplina sia nel settore marittimo che in quello aereo in relazione alle capacità di trasporto e che entrambi tengano alti i volatili tassi di nolo, fondamentali per il calcolo dell'utile lordo (sceso del 9% nel periodo in rassegna). In prospettiva, la redditività del primo dovrebbe migliorare, non così quella del secondo, indica il gruppo giovedì.

Ancora cifre sfavorevoli per il settore del legname in Svizzera. Con una raccolta per un volume complessivo di 4,46 milioni di metri cubi, è stata registrata nel 2016 una diminuzione del 2% rispetto all'anno prima. Il dato, come evidenziato in una nota diffusa oggi, giovedì, dall'Ufficio federale di statistica (UST), si configura come il valore più basso degli ultimi dieci anni. A far registrare la flessione più marcata (-4% per rapporto al 2015) è stata la legna in tronchi, ossia l'assortimento che, con 2,21 milioni di metri cubi, rappresenta il quantitativo più importante.

Una vasta indagine di polizia su possibili nuovi colpi nelle gioiellerie di Ascona ha portato diversi presunti malviventi in carcere. Il lavoro di polizia ha permesso, nel corso dell'ultimo mese, di fermare sette persone. Il 19 giugno sono state fermate quattro persone; tra queste un 21enne cittadino serbo residente in Serbia che è stato arrestato e si trova tutt'ora in carcere.Stessa sorte per tre suoi connazionali, di 36, 24 e 23 anni, fermati da agenti della polizia comunale il 18 luglio ad Ascona e nel frattempo arrestati. L'ipotesi di reato nei loro confronti è di tentata rapina e atti preparatori punibili di rapina.

L'AIDS ha ucciso un milione di persone nel 2016, poco meno della metà di quante ne morirono nel 2005, quando fu raggiunto il picco di 1,9 milioni. In calo. seppure a ritmo piuttosto lento, risultano pure i contagi. E' quanto indicano le Nazioni Unite nel rapporto pubblicato giovedì, non mancando però di segnalare l'esplosione di casi constatata nell'Europa dell'Est, soprattutto in Russia. In generale, i progressi realizzati nel tentativo di contenere l'espansione della malattia sono dovuti alla diffusione sempre più capillare dei trattamenti antiretrovirali. Come riferiscono i relatori, oltre la metà dei malati sono sottoposti a cure.

Il Dipartimento del territorio ticinese ha emanato una specifica direttiva denominata l'"impiego di materiali da costruzione riciclati nelle opere pubbliche". Il documento, publicato giovedì, illustra la strategia e le misure individuate per favorire l’impiego di materiali da costruzione riciclati nelle opere promosse o sussidiate dai servizi del cantone, come per esempio le opere stradali, canalizzazioni, discariche, infrastrutture per il traffico ciclistico o pedonale. L’auspicio è che queste misure siano progressivamente adottate anche da altri committenti pubblici (in particolare i comuni) e dal settore privato.

Una scoperta archeologica ha permesso di stabilire che esseri umani si trovavano in Australia 20'000 anni prima di quanto creduto sino ad ora (65'000-80'000 anni fa). Nuovi scavi realizzati da una squadra di archeologi internazionali nel parco nazionale di Kakadu ha portato alla luce 11'000 manufatti di diversa età. Fra questi, le più antiche asce di pietra conosciute, punte di lancia finemente affilate e utensili per la macina di semi. La ricerca, pubblicata su "Nature", riporta indietro di millenni la colonizzazione umana nel continente e la sua interazione con la megafauna.

Informazioni sui titolari di quasi 10'000 conti presso il Credit Suisse, per un ammontare di oltre 6,6 miliardi di euro. Le ha chieste la guardia di finanza italiana alla Svizzera. L'istanza, secondo una nota diffusa oggi, giovedì, prende le mosse dagli esiti dall'inchiesta coordinata dalla procura di Milano e conclusasi lo scorso anno con un patteggiamento da parte dell'istituto di credito "per la responsabilità ai sensi della legge in relazione al reato di riciclaggio". Nell'ottobre del 2016, la banca aveva annunciato di aver trovato un accordo con le autorità italiane e si era impegnata a pagare quasi 110 milioni di franchi.

Sono 9,1 miliardi le tonnellate di plastica prodotte dagli anni Cinquanta del secolo scorso, ossia da quando lo si fa su scala industriale, la gran parte delle quali è poi finita in discarica. Il conto, di cui riferisce la rivista Science Advances, l'ha fatto l'Università della California. Stando allo studio, solo il 9% dell'enorme quantitativo è stato riciclato, mentre il 12% è stato incenerito. A creare problemi, vista la non biodegradabilità, non è solo quanto s'accumula ovunque, principalmente nei mari, ma anche le emissioni provocate dalla sua combustione. D'altro canto, il recupero non fa che prorogare la questione, irrisolta, dello smaltimento.

Almeno 17 persone sono morte e sei risultano disperse a causa di una tempesta tropicale abbattutasi in Vietnam, che ha colpito in modo particolare la provincia di Nghe An, a circa 320 chilometri a sud-ovest di Hanoi. Circa 6'600 case sono rimaste senza tetto a causa dei forti venti, mentre 152 sono state completamente distrutte.

Almeno 25 persone sono morte e nove sono rimaste ferite in un incidente avvenuto nella mattinata di oggi, giovedì, nello Stato Himachal Pradesh, nel nord dell'India. L'autobus su cui viaggiavano è precipitato per 300 metri in una scarpata. La dinamica non è ancora chiara.

Commercio con l'estero dinamico, per la Svizzera, nei primi sei mesi dell'anno. Notevoli incrementi sono infatti stati rilevati sia per le esportazioni, che per le importazioni. Mentre le prime hanno raggiunto una soglia da primato di 109,6 miliardi di franchi (+4,4% su base annua), le seconde si sono attestate a 90,7 miliardi (+4,8%). La bilancia commerciale elvetica fa così registrare un'eccedenza di 19 miliardi. Secondo il comunicato diffuso oggi, giovedì, dall'Amministrazione federale delle dogane (AFD), a tale crescita hanno contribuito in misura determinante i prodotti delle industrie chimiche e farmaceutiche.

Darwin Airline ha annunciato giovedì il cambiamento di proprietà. Stando a quanto reso noto in un comunicato, il consiglio di amministrazione e gli azionisti, tra cui il partner strategico Etihad, hanno concordato la vendita delle azioni ad una società svizzera sussidiaria di Adria Airways. In base all'accordo, Darwin continuerà ad operare con l'attuale nome ed il proprio certificato di operatore aereo. Il brand commerciale, invece, cambierà in Adria Airways Switzerland. Lugano rimarrà la sede principale e lo scalo di Ginevra sarà la seconda base operativa. Il CEO Maurizio Merlo lascia la carica per intraprendere una nuova sfida.

E' tempo di primi bilanci per la Banca Cler, ex Banca Coop, che ha cambiato nome lo scorso mese di maggio. L'istituto, si legge in una nota diramata giovedì, ha registrato un utile semestrale in diminuzione rispetto allo stesso periodo del 2016 (22,7 milioni di franchi), attestandosi a 18,8 milioni. Gli investimenti nel suo riposizionamento hanno comportato costi d'esercizio più elevati che si attestano a 95,2 milioni. Nel secondo semestre, l'istituto prevede una situazione stabile, caratterizzata principalmente da investimenti nel nuovo marchio, nella digitalizzazione e nella ristrutturazione di succursali.

L’ammontare dei debiti generati dall'Associazione calcio Bellinzona nel periodo della presidenza di Gabriele Giulini si aggira attorno ai 7 milioni di franchi. A rivelarlo giovedì è il Corriere del Ticino, ricordando che la procedura di fallimento della squadra è stata chiusa il 26 aprile ma alcuni creditori, patrocinati da due avvocati ticinesi, rivendicano i loro soldi. In particolare, sostiene il quotidiano, in virtù dei 450'000 euro che la società aveva ricavato dalla vendita del centrocampista ghasene Kwadwo Asamoah, attualmente in forza alla Juventus.

Primo semestre del 2017 in crescita per Givaudan. Il gruppo ginevrino, numero uno mondiale nel campo degli aromi e dei profumi, ha registrato un utile in progressione del 4,5% su base annua a 384 milioni di franchi, indica una nota di giovedì. Il fatturato è aumentato del 6,4%, attestandosi a 2,48 miliardi di franchi.

Una frana estesa su più fronti ha bloccato mercoledì la strada del Passo del Gallo, in provincia di Sondrio, che collega l'Engadina con Livigno. Stando a quanto reso noto dalle autorità locali, lo scoscendimento non ha causato feriti ma alcuni automobilisti sono stati bloccati dai massi. A trarli letteralmente in salvo ci hanno pensato i pompieri che, attraversando il lago del paese con un canotto, li hanno liberati. La strada resterà sbarrata per alcuni giorni.

Primo semestre del 2017 positivo per ABB. Il gruppo elettrotecnico ha infatti aumentato il suo utile netto del 38%, a 1,2 miliardi di franchi, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I risultati semestrali sono stati resi noti oggi, giovedì, in un comunicato stampa, nel quale viene sottolineato che le entrate sono invece scese del 2%, fissandosi a 16,31 miliardi di franchi. La cifra d'affari nel secondo trimestre è diminuita del 3% rispetto ai primi tre mesi dell'anno, a circa 8 miliardi di franchi. L'utile netto trimestrale è invece aumentato del 29%, a 525 milioni di franchi.

Dodici ricorsi sono stati presentati contro il voto comunale del 18 giugno che ha deciso l'appartenenza cantonale giurassiana di Moutier. Lo ha comunicato ieri, mercoledì, la prefettura locale. I termini per opporsi sono scaduti martedì e sono in totale 32 le persone che chiedono l'annullamento del voto.

Il senatore americano John McCain ha un tumore al cervello. La notizia è stata annunciata dallo staff dell'influente politico repubblicano ottantunenne, che è ricoverato in ospedale a Phoenix, in Arizona. McCain si è candidato due volte alla Casa Bianca ed è noto anche per essere un veterano della guerra in Vietnam. Proprio facendo riferimento alla sua natura di combattente, Donald Trump, col quale ha avuto molti contrasti, gli ha trasmesso gli auguri."Il senatore John McCain è sempre stato un combattente. Io e Melania siamo accanto alla sua famiglia", questo il suo messaggio.

Allo zoo di Zurigo è arrivata una coppia di giovani avvoltoi, della taglia più piccola in Europa tra le quattro specie presenti. Il loro nome è "capovaccai", come ha annunciato mercoledì l'istituzione cittadina. Si tratta di uccelli che cacciano piccoli vertebrati e insetti, ma possono agire anche come predatori di nidi. Il piumaggio dell'adulto è bianco, ma gli esemplari non in cattività tendono a virare verso il ruggine o il marrone. Il loro numero (si stimano 3'000-4'700 coppie in Europa) è diminuito e alcune popolazioni sono minacciate dalla caccia , dagli avvelenamenti intenzionali, dall'accumulo di pesticidi oltre che dalla collisione con i cavi elettrici.

Una grande frana con diversi fronti si è staccata dopo un temporale mercoledì sera nella zona del tunnel del Gallo, che collega l'Engadina a Livigno, in provincia di Sondrio. Nessuno è rimasto ferito, ma 13 automobilisti, rimasti intrappolati, hanno dovuto essere liberati. Il collegamento dovrebbe restare chiuso per diversi giorni.

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha disposto che l'amministrazione Trump può per il momento applicare nella sua versione più "restrittiva" il bando all'ingresso di rifugiati nel paese. Respinta invece la richiesta di bloccare l'ingresso per alcune categorie di parenti provenienti da sei paesi a maggioranza musulmana che intendono ricongiungersi con familiari negli USA, tra cui i nonni. I giudici statuivano su un ricorso dell'amministrazione che contestava la decisione di un giudice delle Hawaii. Quest’ultimo aveva definito il concetto di "legami familiari" contenuto nella prima versione del bando, che escludeva i nonni, l’ "antitesi del buon senso".

L'estrazione del lotto svizzero ha fatto un nuovo milionario mercoledì. Un fortunato ha azzeccato i sei numeri, ovvero 6, 13, 24, 30, 31 e 40, ma non il numero fortunato 1 o la combinazione del joker 012378. Il montepremi la prossima volta sarà di 12 milioni di franchi.

SRF Meteo ha comunicato, mercoledì, che nel pomeriggio il termometro è arrivato a segnare 33,9 gradi a Sion, 33,8 a Coira e 33,4 a Basilea, mentre altre regioni svizzere sono state colpite da "forti precipitazioni" e raffiche di vento "impetuose". Il caldo si è spinto fin nel canton Grigioni, segnando in alcuni casi anche oltre 30 gradi e a Davos si tocca un nuovo primato annuale a 25,9 gradi. Un fronte di aria più fresca è invece atteso sulla Svizzera per giovedì, quando le massime dovrebbero attestarsi fra i 25 e i 29 gradi, anche se l'umidità impedirà di approfittare a fondo di queste temperature più gradevoli, conclude la nota.

Un piccolo aereo è precipitato questo mercoledì sera verso le 18.30 ad Auenfeld nei pressi di Pfaeffikon, nel canton Zurigo. Le due persone a bordo, un 35enne insegnante di volo e il suo allievo 40enne, sono rimaste gravemente ferite e sono state ricoverato all'ospedale, ha confermato il portavoce della polizia cantonale dopo che la notizia era stata anticipata da alcuni portali online. La loro vita non è in pericolo. Le cause dell'incidente non sono ancora note. L'apparecchio avrebbe urtato il tetto di un'abitazione prima di finire in un campo. Le condizioni meteorologiche erano avverse.

In Svizzera mancano i vaccini. Una situazione che, da tempo, mette in difficoltà medici e ospedali e che si ripresenta ciclicamente. In questa estate 2017 i preparati che non possono essere reperiti sono 16. In particolare non si trovano quelli per l’immunizzazione da difterite, tetano e pertosse. In passato c'è stata anche penuria di quelli contro l'epatite. Il problema, rileva un articolo del Tages Anzeiger, non è nuovo e le autorità federali cercano da tempo una soluzione. La Confederazione ha reagito in particolare obbligando le aziende farmaceutiche a creare delle riserve, ma gli effetti dovrebbero vedersi solo alla fine del 2019.

Un incendio scoppiato martedì pomeriggio ha reso inabitabile il centro per richiedenti l'asilo di Dornach, nel canton Soletta. Le tre persone che si trovavano all'interno sono riuscite a mettersi in salvo e nessuno è rimasto ferito. I pompieri sono riusciti rapidamente a domare le fiamme.

Un 40enne italiano residente a Como è stato condannato mercoledì a 14 mesi di detenzione sospesi per due anni perché colpevole di truffa e appropriazione indebita. Nel 2014, prospettando un investimento immobiliare a Chiasso, aveva infatti ingannato un conoscente convincendolo a creare una società e a versare sul relativo conto quasi 100mila franchi per perfezionare la compravendita di una palazzina. L’affare non era mai esistito. Il 40enne aveva invece prelevato il capitale versato dalla vittima per saldare i suoi debiti e per concedersi qualche sfizio.

Regolari e progressive aperture del foro praticato nel terreno a Kleinhueningen, per un progetto di geotermia fallito e abbandonato ormai da sei anni per le sue conseguenze sismiche, serviranno a evitare che nella regione di Basilea si possa produrre nuovamente un terremoto di magnitudo tale da poter essere percepito dalla popolazione. L'operazione è stata compiuta con successo per la prima volta la scorsa settimana. Il processo, durato sei ore, sarà ripetuto a scadenze settimanali per oltre due mesi, allo scopo di ridurre la pressione di almeno un bar dagli 8,5 attualmente misurati. Negli ultimi mesi le microscosse erano aumentate.

L'Europa brucia ancora, in Italia il numero di interventi della flotta nazionale per lo spegnimento degli incendi ha raggiunto un "primato assoluto degli ultimi 10 anni", ha confermato mercoledì il capo del Dipartimento della protezione civile, Fabrizio Curcio. Il fuoco brucia dalla Toscana al Cilento, dalla Sardegna alla Calabria, alla pineta di Castelfusano a Roma; situazione sotto controllo in Portogallo e Dalmazia, mentre la Svizzera ha inviato un elicottero dell'esercito e una squadra umanitaria in Montenegro. Podgorica ha richiesto assistenza internazionale e la Confederazione ha optato per il decollo di un Super Puma dalla base della KFOR in Kosovo.

Le domande d'asilo depositate durante il secondo trimestre sono state 4'392, stando ai dati forniti mercoledì dalla Segreteria di Stato della migrazione, con un calo del 26% facendo il confronto con lo stesso periodo del 2016. Da inizio gennaio le richieste sono invece state 9'123, la cifra più bassa dal 2010, tra l'altro decisamente inferiore a quella dell'anno scorso. La Svizzera, si sostiene nel relativo comunicato, non è più una destinazione privilegiata per chi riesce a raggiungere l'Europa occidentale. Non è comunque possibile confermare questa tendenza, anche perché, solitamente, nella seconda parte dell'anno si registra un'impennata.

Un'ivoriana 33enne è deceduta nella notte su martedì al CHUV di Losanna, 15 giorni dopo essere caduta in acqua nel tentativo (comunque riuscito) di salvare il figlio di 3 anni dall'annegamento in uno stagno di Crans-Montana, in Vallese. La donna era stata a sua volta subito soccorsa da altri bagnanti e poi portata all'ospedale.

E' stato portato in clinica psichiatrica il 49enne che nella notte fra lunedì e martedì a Lachen (SZ) ha sparato dalla propria abitazione, senza ferire nessuno ma danneggiando un'auto parcheggiata. Barricatosi in casa, si era arreso alle 10.00, convinto dalla polizia. I colpi esplosi sono stati una ventina.

Il Tribunale federale ha confermato la condanna a 12 anni di carcere di 51enne un chimico farmaceutico che nel settembre 2013 a Gland (VD) uccise la moglie, come lui dipendente dalla cocaina, pugnalandola 21 volte e tagliandole poi la gola. L'uomo soffriva di manie di persecuzione ed era convinto che lei volesse uccidere lui e il cane.

Il presunto assassino della ricca 87enne uccisa il 4 luglio del 1997 a Kuesnacht è stato arrestato. L'uomo, oggi 73enne, era stato estradato già in aprile dalla Spagna, paese dove si sarebbe rifugiato dopo una rapina compiuta nel settembre del 2016 ai danni di una gioielleria di Thun e lo stupro della figlia minorenne del proprietario del negozio. Gli indizi raccolti dalla polizia zurighese a suo carico, relativi alla morte dell'anziana, sono schiaccianti, stando a quanto afferma il Blick, che ha anticipato la notizia. Il cadavere della donna, una milionaria secondo il giornale, era stato trovato, legato, nella cantina di casa.

Erwin Sperisen rimarrà in prigione. La Camera penale di appello e di revisione di Ginevra ha evocato il pericolo di fuga e respinto la domanda di liberazione immediata presentata dai legali dell'ex capo della polizia del Guatemala, da 5 anni in carcere e la cui condanna all'ergastolo è stata annullata la scorsa settimana dal TF..

Il Tribunale Federale conferma la nuova modalità di assunzione presso la polizia giudiziaria. Mercoledì è infatti stata resa pubblica la sentenza che ha respinto il ricorso della Federazione svizzera funzionari polizia sezione Ticino, contro quanto deciso dal Gran Consiglio nel 2016. Il ricorso sosteneva che le nuove norme sarebbero state lesive della Costituzione federale. Un’affermazione respinta al mittente dai giudici di Mon Repos, che quindi hanno convalidato la proposta della direzione della polizia cantonale di poter disporre sia di ispettori provenienti dalla Gendarmeria, che di ispettori provenienti dall’esterno.

L'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria mette in guardia i consumatori: le verdure provenienti dall'Asia possono contenere un vero cocktail di veleni. Stando ai dati raccolti e pubblicati mercoledì, anche nel 2016 quasi un terzo dei campioni controllati alle frontiere svizzere presentava un tenore troppo elevato in pesticidi. Particolarmente critici sono risultati i prodotti provenienti dalla Thailandia e dal Vietnam, come il coriandolo e il peperoncino. Già precedenti analisi di questo tipo avevano mostrato tassi elevati, compresi tra il 20 e il 53%.

Sale nuovamente la tensione tra Berlino e Ankara. Il ministro degli esteri tedesco ha infatti interrotto le vacanze estive per poter incontrare l'ambasciatore turco. La decisione è stata presa in seguito all’arresto di un attivista germanico, finito in manette ad Istanbul nel blitz che ha coinvolto anche la direttrice di Amnesty International nel paese. Contrasti inoltre per la situazione del reporter Deniz Yucel, in carcere da oltre cinque mesi. L'editore del quotidiano tedesco "Die Welt" ha infatti annunciato di aver presentato un ricorso alla Corte costituzionale turca contro la detenzione del suo corrispondente in Turchia.

Le casse pensione potranno determinare in che misura siano responsabili di emissioni di gas a effetto serra mettendosi a disposizione dell'Ufficio federale dell'ambiente per un esame. Vengono presi in considerazione gli investimenti compiuti. Già solo limitandosi all'esame delle azioni straniere detenute dagli istituti di previdenza, si scopre che, in media, ogni affiliato, attraverso il collocamento di questi capitali, inquina tanto quanto con le sue attività quotidiane. Troppo per rispettare l'accordo sul clima di Parigi con cui si mira a contenere al di sotto dei due gradi il riscaldamento planetario rispetto al periodo preindustriale.

L’Iniziativa delle Alpi attribuirà anche quest’anno il suo Sasso del Diavolo a chi si sarà reso protagonista del trasporto più insensato sul piano della protezione dell’ambiente. In lizza, questa volta, ci sono la Migros, che ha messo sul mercato un salmì di cervo con carne proveniente dalla Nuova Zelanda, la Emmi, con il suo caffè con latte svizzero confezionato in Germania, e la Trivarga, che vende acqua minerale delle Figi, isole lontane 22'000 chilometri dai negozi elvetici. Per la prima volta la decisione finale spetterà ai consumatori, che potranno dire la loro via internet collegandosi al sito http://votare.iniziativa-delle-alpi.ch.

E' una situazione preoccupante quella che risulta dal rapporto sullo stato della biodiversità in Svizzera pubblicato mercoledì dall'Ufficio federale dell'ambiente. La metà degli habitat presi in esame e più di un terzo delle specie animali e vegetali sono infatti minacciati. Ne sono responsabili lo sfruttamento del suolo e delle acque, dovuto alla pressione esercitata dall'agricoltura e dagli insediamenti urbani, l'inquinamento da azoto e i mutamenti climatici. Una tendenza -si fa notare- che rischia di compromettere anche la qualità della vita umana, la prosperità economica e l'unicità dei paesaggi elvetici. Non è quindi più solo una questione di etica.

L’Ufficio federale della cultura ha valutato le richieste di contributi d’esercizio di 35 musei e ha deciso di finanziare 13 istituzioni, con un budget di 5.9 milioni di franchi l’anno dal 2018 al 2022. Anche il Museo d’arte della Svizzera italiana di Lugano (MASI) figura tra questi. Per beneficiare del contributo economico, i musei devono possedere un irradiamento a livello nazionale e una qualità d’importanza nazionale, disporre di una collezione importante, unica e significativa per il patrimonio culturale della Svizzera e svolgere un lavoro di mediazione innovativo e variato. L'istituto ticinese ha soddisfatto tutti i criteri richiesti.

Almeno venti civili, tra cui sette donne e quattro bambini, sono morti in un attacco aereo a Taez, terza città più grande dello Yemen che si trova nella zona meridionale del paese, avvenuto nel pomeriggio di ieri, martedì. La notizia è stata resa nota dall'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati.

Brutto infortunio, questa mattina poco dopo le 9.45, in una fabbrica in Via Mondari a Giubiasco. Un operaio 41enne del luganese, mentre lavorava alla macchina per il confezionamento del PET, è rimasto incastrato con un braccio nel macchinario. Sono subito accorsi in suo aiuto alcuni colleghi che hanno lanciato l'allarme. Sul posto sono poi intervenuti i pompieri di Bellinzona che, grazie ad una pressa idraulica, hanno liberato l'arto incastrato. Il 42enne è stato quindi soccorso dai i militi della Croce Verde di Bellinzona, che l'hanno trasportato all'ospedale. L'operaio ha riportato ferite di una certa gravità a un braccio e una mano.

Il capo di Stato maggiore dell’esercito francese Pierre de Villiers ha rassegnato le dimissioni. L’annuncio è stato dato mercoledì poco prima della riunione settimanale del Consiglio di difesa all’Eliseo. La decisione è stata presa in seguito alla disputa con il presidente Emmanuel Macron sulla proposta di possibili tagli di bilancio. "Nelle circostanze attuali non penso di essere ancora in grado di garantire la sostenibilità che credo sia necessaria per proteggere la Francia e i cittadini francesi, oggi e domani, e sostenere gli obiettivi del nostro paese", ha affermato il generale alla testa dell'Armée dal 2014.

Nuovi guai per Kola Aluko, il magnate nigeriano del petrolio che, tra il 2012 e giugno 2016, ha risieduto a Porza, presso una villa presa in affitto. Il 14 luglio, il Dipartimento di giustizia americano ha sequestrato gli averi del petroliere e di un altro uomo d'affari nigeriano per un valore totale di 144 milioni di dollari. Entrambi sono sospettati di corruzione, nell'ambito di concessioni petrolifere ottenute in Nigeria tra il 2011 e il 2015. Nel documento giudiziario americano si fa riferimento al fatto che l'ultimo indirizzo dell'uomo è a Porza. Vengono poi elencati nel dettaglio i sequestri ordinati dalla giustizia statunitense.

Un 20enne è stato malmenato sabato sera al carnevale di Giumaglio da due giovani che non sarebbero nuovi a disordini di questo genere. La vittima è finita in ospedale mentre gli aggressori avrebbero trascorso la notte al fresco, come anticipato dalla Regione. Il giovane domiciliato in Vallemaggia, sarebbe stato aggredito a calci e pugni poco dopo l'una all’esterno del perimetro della festa, vicino ai servizi igienici. E' stato quindi richiesto l’intervento del personale del Salva e della polizia. Da noi contattati, i reponsabili della manifestazione hanno confermato l'incidente, precisando che si è trattato di "un semplice diverbio".

Un 54enne è annegato martedì sera nelle vicinanze di Sciaffusa. L'uomo si trovava, assieme ad altre sette persone, su un'imbarcazione che s'è ribaltata mentre era in navigazione sul Reno. Il corpo è stato recuperato solo dopo laboriose ricerche per le quali è stato fatto intervenire anche un elicottero della REGA.

Una 73enne è morta in seguito a un incendio divampato oggi, mercoledì, attorno alle 4.30, al terzo piano di un palazzo in Via San Gottardo a Minusio. La donna, le cui condizioni erano apparse subito gravi, era stata trasportata in ospedale, ma non c'è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia cantonale, quelli della comunale nonché i pompieri di Locarno, che si sono occupati delle operazioni di spegnimento, permettendo ai 25 inquilini di mettersi al sicuro. Tutti hanno intanto potuto fare ritorno nei loro appartamenti. Al momento non sono ancora note le cause del rogo.

Georg Fischer ha visto crescere l'utile netto del 12% su base annua a 122 milioni di franchi, nei primi sei mesi dell’anno. Stando a quanto reso noto dal gruppo sciaffusano in una nota diramata mercoledì, il giro d'affari è aumentato del 7% a 1,92 miliardi, trascinato in particolare dalla forte domanda in Cina, Stati Uniti e diversi mercati europei. Per l'insieme dell'anno, la direzione generale mira a una crescita del giro d'affari superiore al previsto. Il risultato dovrebbe così permettere di rispettare gli obiettivi fissati nel quadro della strategia 2020 del gruppo.

Una 73enne è rimasta ferita in modo grave in un incendio divampato oggi, mercoledì, attorno alle 4.30, al terzo piano di un palazzo in Via San Gottardo a Minusio. Sul posto sono intervenuti i pompieri di Locarno, che hanno iniziato le operazioni di spegnimento e hanno permesso ai 25 inquilini dello stabile di mettersi al sicuro. La vittima è stata consegnata al personale sanitario del SALVA. Il tratto di via San Gottardo interessato dal sinistro è stato immediatamente chiuso al traffico per agevolare le operazioni di soccorso. La via è stata nel frattempo riaperta ma si circola a senso unico alternato.

Al recente vertice del G20 di Amburgo c'è stato un secondo incontro tra Donald Trump e Vladimir Putin, un'informazione tenuta riservata e fornita ora da un responsabile della Casa Bianca. Dopo il colloquio ufficiale di oltre due ore, in presenza dei ministri degli esteri, i due capi di stato si sono ritrovati nel corso della cena nell'ultima sera del summit. Trump ha lasciato il suo posto e si è seduto accanto a Putin, per una conversazione facilitata dal traduttore ufficiale del Cremlino.La rivelazione ha suscitato interrogativi sui contenuti e sulle ragioni per cui finora non si sia saputo nulla.

-Blerim Dzemaili continua a brillare nella Major League Soccer. Il centrocampista svizzero ha realizzato la rete della vittoria nel 2-1 dei suoi Montréal Impacts sui Philadelphia Union. Il 31enne ha già raggiunto quota quattro gol negli otto incontri disputati con la squadra canadese.

La Svizzera ha conquistato la sua seconda medaglia ai Mondiali di atletica paralimpici di Londra. Dopo l'oro di Marcel Hug sui 1500m, Manuela Schär ha ottenuto l'argento sugli 800m, battuta solo dall'americana Tatyana McFadden.

Atletica paralimpica: seconda medaglia ai Mondiali paralimpici di Londra per la Svizzera. Manuela Schaer ha vinto l'argento negli 800m dopo che Marcel Hug ha conquistato qualche giorno fa l'oro nei 1'500m.

Formula 1: il gruppo strategico della F1 ha deciso che dal 2018 le monoposto monteranno l'Halo, il sistema di protezione frontale del cockpit ritenuto più performante tra i cinque valutati. Lo scopo di questo dispositivo, che cambierà l'apparenza dei bolidi, è quello di proteggere la testa del pilota da eventuali detriti rimasti in pista e suscettibili di volare dopo un incidente di gara.

-L'ultima amichevole del Chiasso prima dell'inizio del campionato, previsto per sabato a Ginevra contro l'ambizioso Servette, si è chiusa con un pareggio per 2-2 contro il Mendrisio. Avanti nel primo tempo di due reti, la formazione di PL si è fatta rimontare da quella di BCL nei minuti finali di un incontro disputato su due tempi da 35'.

-L'ultimo girone degli Europei femminili in corso in Olanda ha regalato le prime vittorie con più di una rete di scarto. Nel Gruppo D Spagna e Inghilterra hanno vinto i derby rispettivamente con Portogallo (2-0) e Scozia (6-0). Da segnalare per le inglesi la tripletta di Taylor.

-Hanno dovuto soffrire più del previsto le due teste di serie impegnate nella prima giornata degli ottavi del torneo di Gstaad. Alla fine l'estone Anett Kontaveit (WTA 32) e la tedesca Carina Witthoeft (66) si sono imposte in tre set rispettivamente contro la russa Anna Kalinskaya (150) e la slovacca Rebecca Sramkova (164). Sono già ai quarti pure l'altra germanica Tamara Korpatsch (136) e la spagnola Sara Sorribes Tormo (97). Giovedì ci proverà pure la 38enne Patty Schnyder (257).

Grande impresa di Henri Laaksonen (ATP 100) al torneo di Bastad. L'elvetico ha eliminato il numero 3 del tabellone, Pablo Cuevas (29), con il punteggio di 6-4 6-3 in 1h09'. Per il 25enne di origini finlandesi si tratta del primo approdo a un quarto sul circuito principale, oltretutto conquistato sulla terra rossa contro uno specialista di questa superficie. Lo svizzero nel primo set si è trovato sotto 4-2 prima di infilare quattro giochi consecutivi, mentre nel secondo ha reagito al recupero del sudamericano per andare a conquistare la vittoria vincendo gli ultimi tre game.

A Bastad Henri Laaksonen (ATP 100) si è qualificato per la prima volta in carriera per i quarti di finale di un torneo ATP. Il tennista elvetico ha superato Pablo Cuevas (29), testa di serie numero 3 del torneo, con il punteggio di 6-4 6-3.

-Lo Young Boys ha annunciato di aver ingaggiato per tre anni Jean-Pierre Nsamé. Il 24enne camerunense si è rivelato la scorsa stagione nelle fila del Servette, per il quale ha firmato 23 reti in 31 incontri laureandosi capocannoniere della BCL.

Jean-Pierre Nsamé vestirà la maglia dello Young Boys per le prossime tre stagioni (con opzione per una quarta). Il 24enne proviene dal Servette ed è stato il miglior marcatore della scorsa Challenge League con 23 gol e 5 assist in 31 incontri disputati.

Bellissima impresa di Primoz Roglic, che è andato a conquistare la 17a frazione del Tour de France. Partito subito con la fuga di giornata, lo sloveno è sempre rimasto nelle prime posizioni, lasciando gli ultimi compagni di avventura sul Col du Galibier, cima più alta di questa edizione (2642m). Il 27enne della Lotto NL-Jumbo ha staccato, tra gli altri, Alberto Contador e Mathias Frank per andare a conquistare il primo tappone alpino, che comprendeva ben quattro passi. Nella lotta per la maglia gialla, ha perso terreno Fabio Aru, staccato di 31" e sceso dal 2o al 4o posto.

Il centrocampista Joël Geissmann lascia Thun dopo una sola stagione per approdare al Losanna. Il 24enne ha firmato un contratto di tre anni. Nella scorsa annata ha disputato 27 partite con la maglia dei bernesi, per un totale di cinque reti.

Gli svizzeri Michele Niggeler e Georg Kuhn hanno staccato il biglietto per i 1/32 della spada individuale ai Mondiali di Lipsia. Max Heinzer e Benjamin Steffen erano qualificati d'ufficio perché teste di serie. L'italo-ticinese Niggeler all'ultimo turno ha battuto per 15-10 l'egiziano Sherif Fayez.

Thibaut Pinot ha abbandonato il Tour de France durante la 17a tappa. Martedì sera era febbricitante e affaticato. In corsa per la FDJ rimangono in 3: gli altri due francesi Olivier Le Gac e Rudy Molard e l'italiano Davide Cimolai. Si è ritirato, per i postumi di una caduta occorsagli all'inizio della frazione, anche il tedesco della Quick Step Marcel Kittel, vincitore di 5 tappe e che indossava la maglia verde. Lo sprinter ha cercato di continuare, ma a circa 80km dal traguardo ha rinunciato per dolori alla spalla destra. In testa alla classifica a punti salirà quindi Michael Matthews.

Atletica:Noemi Zbaeren, infortunatasi durante il riscaldamento per la gara dei 100m hs del meeting di Bellinzona, lamenta uno strappo alla coscia destra. La bernese mancherà i Campionati Svizzeri del weekend e anche i Mondiali (5-13 agosto), per i quali comunque non si era ancora qualificata. In forse anche la Weltklasse di Zurigo (24). Scherma: gli svizzeri Michele Niggeler e Georg Kuhn hanno staccato il biglietto per i 1/32 della spada individuale ai Mondiali di Lipsia. Max Heinzer e Benjamin Steffen erano qualificati d'ufficio perché teste di serie. L'italo-ticinese all'ultimo turno ha battuto per 15-10 l'egiziano Sherif Fayez.

L'ostacolista elvetica Noemi Zbären salterà sicuramente i Campionati del Mondo di Londra nel mese d'agosto. La 23enne ha subito uno strappo alla coscia destra durante il riscaldamento al Galà dei Castelli di Bellinzona. Già l'anno scorso l'atleta dell'Emmental non ha potuto gareggiare a causa di uno strappo dei legamenti crociati. La Zbären non aveva ancora ottenuto il limite per partecipare alla competizione iridata.

-Il difensore centrale François Affolter e il Lucerna hanno deciso di separarsi di comune accordo. L'allenatore Markus Babbel aveva già escluso il giocatore dalla rosa una settimana fa. L'ex nazionale (5 selezioni) aveva un contratto fino al 2018 e la scorsa stagione in 28 partite ha segnato 2 reti. -Joël Geissmann lascia il Thun dopo una sola stagione per accasarsi a Losanna. Il 24enne centrocampista, che nella passata stagione ha giocato 27 incontri realizzando 5 reti, ha firmato per tre anni con i vodesi.

Le strade di François Affolter e del Lucerna si sono ufficialmente divise. Il difensore era già stato messo fuori rosa dall'allenatore Markus Babbel la settimana scorsa. Il 26enne giocava per gli svizzero-centrali dal 2014 e la passata stagione ha disputato 28 partite, condite da 2 gol.

-Chelsea e Real Madrid si sono accordati per il passaggio dai campioni spagnoli a quelli inglesi di Alvaro Morata. Il 24enne attaccante nei Blues di Antonio Conte è chiamato a non far rimpiangere Diego Costa. Secondo vari media la somma di trasferimento si aggirerebbe sui 91 milioni di franchi. -L'Albania ha scelto il successore dell'italiano Gianni de Biasi. Si tratta del suo compatriota Christian Panucci, 44 anni. L'ex difensore di Milan, Inter, Roma e Real Madrid dopo il ritiro è stato il vice di Fabio Capello quando era selezionatore della Russia e ha allenato Livorno e Ternana.

Nell'ottica dei Mondiali 2020 si svolgerà tra il 24 e il 28 luglio a Berna il primo Prospect Camp per i giocatori tra i 20 e i 25 anni destinati a fare parte della Nazionale maggiore. Tra i 23 convocati figurano anche il difensore dell'Ambrì Michael Fora, gli attaccanti del Lugano Luca Fazzini e Gregory Hoffmann e quello del Davos Dario Simion. Invitato anche Nico Hischier, la prima scelta del draft NHL. Esso servirà ai giovani a familiarizzarsi con il sistema di gioco voluto da Patrick Fischer, mentre lo staff ne approfitterà per conoscere i ragazzi e seguire il loro sviluppo.

-Antonio Conte e il Chelsea hanno, con largo anticipo, prolungato la loro unione fino al 2021. Il vecchio contratto, triennale, sarebbe scaduto nel 2019 ed è stato prolungato per altri due anni.

Antonio Conte e il Chelsea resteranno insieme sino al 2021. L'allenatore italiano ha infatti prolungato di due anni il proprio contratto con i Blues, che scadeva nel 2019.

-Mario Gavranovic si è messo in evidenza nel ritorno del 2o turno di qualificazione alla Champions League. Il 27enne ticinese, entrato al 52', ha firmato il 2-0 al 54' e chiuso i conti sul 5-1 al 79' per il Rijeka contro i New Saints, campioni di Galles. I croati, che avevano vinto 2-0 in patria, passano quindi alla 3a fase.

-Per la prima volta nella storia, gli US Open avranno un montepremi totale sopra i 50 milioni di dollari. Ai due vincitori dei tornei di singolare andranno 3,7 milioni a testa, mentre chi trionferà nei doppi porterà a casa 675'000 $.

Per la prima volta nella storia, gli US Open avranno un montepremi totale sopra i 50 milioni di dollari. Ai due vincitori dei tornei di singolare andranno 3,7 milioni a testa, mentre chi trionferà nei doppi porterà a casa 675'000 $.

L'attesa sfida sui 400m ostacoli tra Kariem Hussein e Bershawn Jackson è andata all'americano, che ha preceduto di 14 centesimi l'elvetico (49"42). Sotto tono i 100m maschili, vinti in 10"11 da Mike Rodgers. I concorsi sono andati a Brittney Reese (lungo, 6,64m), Sandra Perkovic (disco, 71,41m MPM) e Mason Finley (disco, 65,48m). Negli ostacoli doppietta USA con Aries Merritt (13"20 per il detentore del record del mondo) e Jasmin Stowers (12"79), mentre Noemi Zbaeren, che si è infortunata nel riscaldamento, ha dovuto rinunciare al tentativo di ottenere il limite per i Mondiali di Londra.

Mujinga Kambundji ha aperto al meglio il Galà dei Castelli eguagliando il suo record svizzero sui 100m, correndo in 11"07. La 25enne bernese, che ha pure vinto la prova, aveva stabilito una prima volta il primato ai Mondiali di Pechino nel 2015. Nella gara B, sempre sulla distanza più breve dello sprint, Ajla Del Ponte ha chiuso 5a in 11"58. Buona prestazione anche per Selina Buechel, scesa sotto i 2' (1'59"85) per andare a vincere gli 800m. Successo pure per Lea Sprunger nei 400m, chiusi in 51"68, precedendo di un soffio la giamaicana Anneisha McLaughlin.

Patty Schnyder (WTA 257), vincendo il derby con Amra Sadikovic (273) per 6-4 6-7 (7/9) 7-6 (8/6), è l'unica elvetica rimasta in corsa al torneo di Gstaad. La 38enne basilese ha vinto in rimonta la 1a frazione, prima di sprecare nel secondo set 4 match ball nel tie-break ed essere costretta a prolungare la partita. Nella manche decisiva è stata la 28enne di origine macedone a sprecare 5 occasioni per chiudere la contesa a proprio favore tra 10o e 12o game. Tutto si è deciso così in un altro tie-break dopo 2h35', dove la mancina si è presa il diritto di sfidare Antonia Lottner (157) negli ottavi.

Debutto amaro per la Svizzera nella fase finale di un Europeo femminile. Le ragazze di Martina Voss-Tecklenburg sono state battute per 1-0 dall'Austria nel primo incontro del Gruppo C. Le rossocrociate, che hanno messo in mostra grosse lacune soprattutto difensive, hanno faticato a contenere Nina Burger e compagne, con la capitana delle austriache in rete già al 15'. La timida reazione delle elvetiche è arrivata solo nel finale, paradossalmente dopo il rosso a Kiwic, che poco prima aveva sfiorato la rete del pareggio. Di Vanessa Bernauer e Ramona Bachmann le altre occasioni sprecate

Basket: Gli Starwings hanno annunciato l'arrivo di un terzo rinforzo straniero in vista della prossima stagione. Si tratta di Nemanja Calasan. Il centro serbo-montenegrino arriva dal Boncourt.

Gli Starwings di Basilea hanno ingaggiato il loro terzo straniero in vista della prossima stagione di LNA. Si tratta del serbo-montenegrino Nemanja Calasan che lo scorso campionato vestiva i colori del Boncourt.

La 16a frazione del Tour de France, che doveva rimettere in moto la carovana e le gambe dei corridori dopo il giorno di pausa e in vista delle ultime montagne, si è trasformata in una trappola a causa dei ventagli. Il successo alla fine è andato allo sprint a Matthews. L'australiano ha così sfruttato il lavoro della sua Sunweb, in combutta con la Sky e la BMC, per intascare il secondo successo di tappa. Il primo a mollare la presa, molto lontano dal traguardo, è stato Kittel. Negli ultimi 20km altri velocisti si sono arresi, mentre anche tra i big Martin e Meintjes hanno perso quasi 1'.

Il numero due alle spalle di Gianluigi Buffon alla Juventus sarà Wojciech Szczesny. Il 27enne polacco, che veste la maglia della Roma dal 2015, è stato ingaggiato dall'Arsenal per 12 milioni più 3 di bonus. Stessa cifra per il laterale del Milan Mattia De Sciglio, pure lui passato in bianconero.

Il Lugano continua a rinforzarsi in vista della prossima stagione di LNA. Dopo la nazionale italiana Francesca Borelli, il club ticinese ha ingaggiato anche l'austriaca Nikolina Maro, proveniente dal Linz Steg.

Volley: il Lugano ha ingaggiato due nuove straniere in vista della prossima stagione di LNA. I rinforzi sono la 22enne italiana Francesca Borelli e la 20enne austriaca Nikolina Maro.

Stasera a Bellinzona si accenderanno le stelle del Galà dei Castelli. A partire dalle 18h20 ad introdurre il meeting ci saranno le prove dei giovani, poi dalle 20h15 entreranno in scena i big. Tra di essi anche la ticinese Ajla Del Ponte (100m B), e le punte di diamante elvetiche Mujinga Kambundji (100m A), Kariem Hussein (400m hs) e Selina Buechel (800m). I grandi nomi da tenere d'occhio sono Aries Merritt (110m hs), Bershawn Jackson (400m hs), Gerd Kanter e Sandra Perkovic (disco), Brittney Reese e Darya Klishina (lungo). Alle 22h45 differita integrale su LA2 delle prove internazionali.

-Il Sion il 3 agosto disputerà il ritorno del terzo turno preliminare di Europa League allo Stade de Genève. Vi sono infatti lavori in corso al Tourbillon, dove deve essere installato un sistema di riscaldamento del suolo, conformemente alle esigenze del regolamento sulle licenze. I biancorossi affronteranno la vincente del duello tra FK Liepaja (Lettonia) e FK Suduva (Lituania). La sfida d'andata è in programma il 27 luglio. -La Juventus ha annunciato di aver ingaggiato il 27enne portiere polacco Wojciech Szczesny dall'Arsenal e il 24enne laterale azzurro (31 selezioni) Mattia De Sciglio dal Milan.

Il Sion il 3 agosto disputerà il ritorno del terzo turno preliminare di Europa League, ma non al Tourbillon bensì allo Stade de Genève. Vi sono infatti lavori in corso nell'impianto vallesano, dove deve essere installato un sistema di riscaldamento del suolo, conformemente alle esigenze del regolamento sulle licenze. La partita di andata è in programma il 27 luglio. I biancorossi affronteranno la vincente del duello tra FK Liepaja (Lettonia) e FK Suduva (Lituania).

Il Lugano ha portato a buon fine altre due trattative. Il club bianconero ha da un lato acquisito a titolo definitivo Mario Piccinocchi e dall'altra ha messo sotto contratto lo svizzero-congolese Joel Kiassumbua. Il 22enne centrocampista italiano, cresciuto nelle giovanili del Milan, è stato strappato al Vicenza e si è legato per due anni con i luganesi. Il 25enne portiere, in arrivo da Wohlen e nazionale elvetico fino alla U18 e poi passato alla rappresentativa africana, completerà invece il pacchetto di estremi difensori affiancando David Da Costa e Francesco Russo.

Viktorija Golubic (WTA 103) è stata eliminata subito in entrata del torneo di Gstaad, che l'aveva vista trionfare un anno fa. La zurighese si è arresa di fronte ad Antonia Lottner (157) col punteggio di 5-7 6-4 7-6 (7/5). L'elvetica, fatta sua la prima frazione, non è riuscita a continuare sullo slancio, capitolando nel decisivo tie-break dopo aver annullato tre match ball per la qualificata tedesca. Si è già chiusa pure l'avventura di Jil Teichmann (WTA 186). La 20enne elvetica è stata sconfitta dall'altra germanica Tamara Korpatsch (136), impostasi per 6-3 6-0 in poco più di un'ora.

-Philippe Gilbert non ha preso il via della sedicesima tappa del Tour de France, che ha portato la carovana da Puy-en-Velay a Romans-sur-Isère (165km). Il belga è stato costretto a ritirarsi a causa di una gastroenterite virale.

Il belga Philippe Gilbert è stato costretto ad abbandonare il Tour de France prima della partenza della 16a tappa, da Le Puy-en-Velay a Romans-sur-Isère. Il corridore della Quick-Step Floors soffre di una gastroenterite virale.

 

L'Union Neuchâtel ha ingaggiato per la prossima stagione due statunitensi. Si tratta di Tayloe Taylor (32 anni/191cm) e di Andre Williamson (27/201). Il primo arriva dal Craiova (Romania), il secondo (che nel 2015-16 aveva portato la maglia dell'Olympic) proviene dall'Aix Maurienne (Francia).

Dopo aver vinto i 1500m, Marcel Hug aveva conquistato pure gli 800m ai Mondiali di atletica paralimpica in corso a Londra. Tuttavia in un secondo tempo la giuria ha deciso che la gara dovrà essere ripetuta a causa di una caduta dopo 665m provocata da un concorrente britannico, che è stato squalificato. Lo svizzero non era coinvolto nell'incidente, che è accaduto alle sue spalle.

-Francesco Totti ha deciso di accettare l'offerta della Roma di restare nella società giallorossa passando dal campo alla dirigenza. La sua funzione non sarà inizialmente definita, ma il 40enne lavorerà a tutto tondo per il bene del club al quale è legato da sempre.

-L'attesa sfida tra Germania e Svezia, due delle favorite al titolo agli Europei femminili appena iniziati in Olanda, si è chiusa sullo 0-0 al termine di un incontro divertente. Nell'altra partita del Gruppo B l'Italia è stata sconfitta dalla Russia per 2-1. Non è bastata la rete di Ilaria Mauro nel finale alle azzurre per la rimonta. Per le ragazze dell'Est su tratta del primo successo in 13 partite disputate in una fase finale continentale.

Henri Laaksonen (ATP 100) ha festeggiato la sua entrata nei top 100 al mondo raggiungendo per la seconda volta quest'anno il 2o turno di un torneo ATP. Il 25enne elvetico di origini finlandesi si è imposto sulla terra di Bastad per 7-6 (7/5) 7-5 in 2h24' contro il 18enne talento di casa, lo svedese Mikael Ymer (337). Negli ottavi se la vedrà ora con l'uruguaiano Pablo Cuevas (29), numero 3 del tabellone.

Rebeka Masarova (WTA 468) è stata subito estromessa dal torneo di Gstaad. La wild card elvetica è stata battuta per 7-5 6-7 (9/11) 7-5 in 2h35' da Anna Kalinskaya (150) nei 1/16 di finale. La 17enne basilese, semifinalista della passata edizione, quest'anno non ha saputo sfruttare la possibilità datale dal torneo dell'Oberland bernese, lasciando via libera alla 18enne russa, passata dalle qualificazioni. Un incontro quello tra le due teenager ricco di break, nel quale la rossocrociata ha annullato tre match ball nel 2o set e altri tre nel 3o, ma alla fine ha dovuto arrendersi.

-Henri Laaksonen (ATP 100) ha festeggiato la sua entrata nei top 100 al mondo raggiungendo per la seconda volta quest'anno il 2o turno di un torneo ATP. Il 25enne elvetico di origini finlandesi si è imposto sulla terra di Bastad per 7-6 (7/5) 7-5 in 2h24' contro il 18enne talento di casa, lo svedese Mikael Ymer (337). Negli ottavi se la vedrà ora con l'uruguaiano Pablo Cuevas (29), no.3 del tabellone.

13 maggio alle ore 09:41

Svizzera risparmiata da attacco hacker

La Svizzera è stata risparmiata dall’attacco informatico emerso venerdì in diversi paesi. La Centrale d'annuncio e d'analisi per la sicurezza dell'informazione (MELANI) non ha registrato denunce. MELANI ha lanciato alle 16.00 un'allerta a istituti e aziende sensibili come ospedali, banche, società elettriche. Fino a sabato mattina non erano noti abusi. Il fatto che la Svizzera non risulti danneggiata è dovuto a una informazione preventiva ai siti sensibili, ha detto all’ATS il responsabile di MELANI Pascal Lamia. Egli sostiene che la vigilanza va comunque ampliata alla luce di quanto successo.