Il movimento Peace Now, nel 50esimo anniversario della Guerra dei sei giorni del 1967 (combattuta dagli israeliani contro Egitto, Siria e Giordania), ha indetto sabato notte una manifestazione in Piazza Rabin di Tel Aviv, per chiedere la fine dell'occupazione israeliana dei Territori e un accordo di pace con i palestinesi. Alla manifestazione, indetta con lo slogan "Due Stati, un'unica speranza", hanno aderito tutti i partiti dell'opposizione parlamentare di sinistra. Almeno 15'000 persone vi hanno preso parte, secondo la polizia, mentre Peace Now parla di circa 30'000 presenti.

Un guasto tecnico alla stazione ferroviaria di Berna-Wankdorf ha causato domenica ritardi e soppressioni di treni. Disagi per i viaggiatori sono stati annunciati sulle linee Berna-Basilea e Berna-Zurigo. La causa della panne e la durata della perturbazione non è al momento ancora nota.

Un 43enne scappato da un ospedale psichiatrico è stato investito da due veicoli sabato pomeriggio sull'autostrada A9 presso Vevey, nel canton Vaud. Stando a quanto reso noto dalla polizia, benché gravemente ferito, ha opposto resistenza prima di essere trasportato all'ospedale.

I corpi di 19 civili uccisi dai militanti islamici che martedì hanno assaltato la città filippina di Marawi sono stati trovati domenica dai militari, impegnati nella battaglia per liberare l'area nell'isola meridionale di Mindanao. Stando al portavoce dell'esercito, nei combattimenti sono morte 85 persone, 51 delle quali erano estremisti.

Il maltempo che in questi giorni si sta abbattendo sullo Sri Lanka, sta seminando morte e distruzione. Stando a quanto reso noto dalle autorità locali, piogge torrenziali e inondazioni hanno già causato il decesso di oltre 120 persone e un centinaio di altre risultato disperse. Fiumi straripati e smottamenti hanno provocato ingenti danni anche alle abitazioni e, stando al Centro per la gestione dei disastri, le persone colpite sarebbero non meno di 400'000. Si tratta del più grave disastro meteorologico nel paese dal 2003, quando un monsone causò la morte di 250 persone e la distruzione di 10’000 case.

Un escursionista di 29 anni è rimasto ucciso ieri (sabato) sulle montagne della regione del Saentis, nel canton San Gallo, dopo essere stato colpito da una scarica di sassi ed essere precipitato per circa 300 metri. L'uomo, residente nel canton Zurigo, stava effettuando un'escursione nella zona del Nadliger, una cresta montuosa a sudest del Saentis, in compagnia di un amico di Wilhaus (SG), comune sul cui territorio è avvenuta la disgrazia. Secondo la testimonianza dell'amico la scarica di sassi è stata verosimilmente causata da uno stambecco, che i due avevano appena osservato sopra di loro. Alcune pietre hanno colpito il 29enne e ne hanno causato la caduta.

La giornata di domenica si preannuncia essere da "bollino rosso" per chi intende mettersi in viaggio sulle strade della Svizzera italiana. Già dalle prime ore della mattinata, infatti, code e colonne venivano segnalate in più punti da Viasuisse. In particolare, i disagi maggiori si registrano sull'A2 al portale sud della galleria stradale del San Gottardo, dove in breve tempo si è formato un lungo serpentone di auto ferme che ha superato i tre chilometri. Il controesodo dei vacanzieri si è fatto sentire anche sull'A13 del San Bernardino, dove il traffico intenso sta mettendo a dura prova gli automobilisti.

L'associazione An'Nur, che gestisce l'omonima moschea di Winterthur, sarà sciolta il prossimo mese di giugno, alla fine del ramadan. Atef Sahnoun, responsabile dell’organizzazione, ha confermato domenica alcune anticipazioni della stampa d’oltre San Gottardo. La struttura è finita sotto i riflettori della cronaca più volte in passato poiché ritenuta un luogo di radicalizzazione islamista. Secondo varie fonti, sarebbero almeno cinque i ragazzi partiti dalla città zurighese verso la Siria per la jihad, la guerra santa, nelle file dell’autoproclamato Stato islamico.

L'amministrazione del presidente statunitense Donald Trump ha inviato una terza portaerei nel Pacifico occidentale come deterrente per i test missilistici e il programma nucleare della Corea del Nord. Lo riportano i media americani. La USS Nimitz si unirà alla USS Carl Vinson e alla USS Ronald Reagan, già presenti nell'area. L’atteggiamento del regime nordcoreano, impegnato in programmi di armamento che minacciano paesi alleati degli Stati Uniti come il Giappone e la Corea del Sud, è definito da Washington irresponsabile perché, nonostante le sanzioni, il regime prosegue con il suo programma nucleare.

Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) ha aperto oltre 350 incarti legati alle truffe commesse in rete attraverso la pratica del phishing, ovvero il furto via posta elettronica di informazioni personali (dati finanziari e codici di accesso), usati poi per commettere raggiri. Secondo quanto rende noto il portavoce dell’MPC alla NZZ am Sonntag, la maggior parte dei procedimenti aperti è stata abbandonata, poiché le rogatorie non hanno dato esito. La Svizzera, ricorda il giornale, non è competente nel perseguire questo tipo di reati online, commessi prevalentemente all’estero.

Guy Parmelin ha creato due gruppi di lavoro, uno dei quali formato da esperti, per valutare le varie opzioni legate all’acquisto di nuovi aeri da combattimento. Stando a quanto anticipa la stampa d’oltre San Gottardo domenica, il ministro della difesa avrebbe già ricevuto alcune proposte tra cui l’eventualità di legare la spesa al bilancio dell’esercito, che dovrebbe quindi essere aumentato. Un’eventualità che, sostiene la NZZ am Sonntag, permetterebbe di escludere il lancio di un referendum contro la spesa, come già avvenuto in passato con l’acquisto dei Gripen, bocciato dal popolo nel 2014.

Il pilota di un piccolo aereo è rimasto ferito in modo serio sabato all’aerodromo di Mollis, nel canton Glarona. Stando a una prima ricostruzione della polizia l’uomo si è schiantato al suolo poco dopo il decollo, mentre stava trainando un aliante che è riuscito ad atterrare. Ancora da chiarire le cause dell’incidente.

La British Airways prevede di riprendere domenica tutti i voli in partenza da Londra, sospesi sabato a causa di una panne informatica. Il problema tecnico aveva costretto a terra centinaia di passeggeri, che oggi potranno riprendere il loro viaggio. La compagnia aerea non esclude che vi possano essere ancora dei disagi in giornata per i viaggiatori in partenza da Gatwick e da Heathrow. In un video pubblicato su Twitter, il direttore generale Alex Cruz ha dichiarato che l’incidente di ieri è stato causato da "un problema di alimentazione elettrica e non da un attacco informatico".

La diffusione dei ransomeware è inarrestabile: i virus che provocano il blocco dei dispositivi (per "liberare" i dati è poi necessario pagare al cyber-criminale di turno un riscatto) guardano ora anche a smartphone e tablet. Secondo Kaspersky Lab, leader mondiale nel settore della cybersecurity, nei primi mesi del 2017 il numero di questi programmi malevoli indirizzati verso dispositivi mobili ha raggiunto 218’625, rispetto ai 61’832 del trimestre precedente. Il paese più colpito restano gli Stati Uniti. Il recente attacco di WannaCry, spiega l’azienda russa, ha avuto se non altro il merito di aumentare la consapevolezza sulla criminalità informatica.

Un ciclista 57enne è morto nel pomeriggio di sabato in un incidente in Valle Malvaglia mentre stava andando in bicicletta. Come riferisce la polizia cantonale l’uomo, residente nel Mendrisiotto, faceva parte di una comitiva di sei persone che stava compiendo un’escursione in montagna. Sembra che abbia perso il controllo della sua bici in località Ca del Cucco, scivolando a terra e cadendo poi nel burrone sottostante, profondo circa 200 metri, fino a fondo valle. Sul posto sono intervenuti prontamente i soccorsi insieme all’elicottero della REGA, il cui medico di bordo ha potuto solo constatare il decesso del ciclista.

Un incidente stradale è avvenuto sabato sera, verso le 19.00 sulla strada cantonale in Val Maggia, nei pressi dell'abitato di Avegno. Lo riferisce Rescue Media. Nel sinistro sono rimasti coinvolti un motociclista e una grossa monovolume immatricolata nel canton Lucerna, che si sono urtati per motivi ancora da stabilire. Ad avere la peggio è stato il centauro, che è stato soccorso e trasportato in ospedale a Locarno, dove gli sono state riscontrate ferite di media gravità. La polizia cantonale è intervenuta con una pattuglia per verificare la dinamica dell’accaduto.

Un kamikaze talebano ha causato 18 morti sabato, primo giorno del Ramadan, a Khost City, nel sud-est dell’Afghanistan. Si è fatto esplodere al passaggio di un convoglio di una milizia filo-governativa addestrata dagli Stati Uniti. Ma le vittime, secondo le autorità locali, sono soprattutto civili.

"Uomini mascherati hanno ordinato alle persone di rinnegare la loro fede. Tutti hanno rifiutato e allora sono stati abbattuti con un colpi d’arma da fuoco alla testa". E’ il racconto dei sopravvissuti all’attacco rivendicato dallo Stato islamico (IS), compiuto ieri, venerdì, in Egitto contro un gruppo di cristiani copti che viaggiava su un bus diretto ad un monastero nel deserto, a circa 200 chilometri dal Cairo. L’attentato ha provocato 29 morti. Gli autori, riferiscono le autorità, erano stati addestrati in Libia, dove per rappresaglia le forze aeree egiziane hanno bombardato campi jihadisti vicino a Derna.

"Non uniti su tutto, ma neppure divisi su tutto". Così fonti molto vicine al confronto svoltosi al G7 descrivono il risultato di questi due giorni in Sicilia che per la prima volta ha messo di fronte i leader europei, il Giappone e il Canada con il presidente americano Donald Trump. "Le aspettative erano piene di incertezza poiché non è un segreto che la distanza c’è con Trump su temi cruciali come clima e commercio", hanno commentato alcuni diplomatici a Taormina. Tutti più coesi, invece, per aspetti quali lotta al terrorismo, crisi dei migranti e situazione in Ucraina. Previste "azioni ulteriori" contro Mosca se non rispetta gli accordi di Minsk.

Sfiorano ormai i sei chilometri le code al portale Sud della galleria del San Gottardo, poco dopo le 17.30, tra Quinto e l’area di servizio Stalvedro. I tempi d’attesa superano abbondantemente l’ora e un quarto ma è d’altronde vero che - rispetto al recente passato - gli automobilisti possono sfruttare la preziosa alternativa della strada del passo, riaperta da qualche tempo. Intanto è stata bloccata verso Lucerna l’entrata di Airolo dell’A2. Un’altra possibilità suggerita sabato da ViaSuisse è costituita dall’A13 che da Bellinzona va verso il San Bernardino. Quello leventinese è, per il momento, il solo punto caldo a livello di viabilità in Ticino.

Le temperature hanno superato i 30 gradi a Nord delle Alpi. È la prima volta dall'inizio dell'anno. Il valore "simbolo" è stato registrato a Sion, intorno alle 14.00 - sottolinea un comunicato di SRF Meteo - con quattro giorni di ritardo rispetto al Sud, dove giovedì erano stati raggiunti i 30,7 gradi a Magadino, in Ticino. Le temperature sono destinate a salire fino alle 18.00 e con molta probabilità anche Visp, Delémont e Basilea, dove sono già stati registrati rispettivamente valori di 29'9, 29'8 e 29'1 gradi, si allineeranno a Sion.

E' iniziata con la visita agli operai dell'Ilva la visita del Papa a Genova di oggi (sabato). "Il sistema politico a volte sembra avvantaggiare chi specula e non chi investe", ha dichiarato il Pontefice, come riporta il quotidiano italiano la Repubblica, rivolgendosi ai circa 3'500 lavoratori che lo hanno accolto con applausi e grida di entusiasmo nel capannone 11 del polo siderurgico di Cornigliano. "A volte si pensa che il lavoratore lavora bene solo perchè è pagato, ma questa è grave disistima dei lavoratori, il lavoratore inizia a lavorare bene per dignità", ha detto il Papa.

Disagi per chi vola sabato con British Airways. Una panne al sistema informatico ha causato la cancellazione di numerosi voli in partenza dagli scali londinesi di Heathrow e Gatwick. Voli annullati e pazienza dei viaggiatori messa a dura prova.La situazione, rende noto la compagnia aerea, dovrebbe tornare alla normalità entro le 19.00: "Al momento non sappiamo le cause che hanno provocato il collasso dei computer; non abbiamo prove che si sia trattato di un attacco di hacker". Già due volte, a giugno e settembre 2016, il vettore aveva subito un grave problema tecnico al sistema informatico che regola il check-in a livello globale.

La commissione Bilancio della Camera italiana ha dato sabato il via libera all'emendamento che sospende il conio delle monete da uno e due centesimi, a partire dal 1 gennaio 2018. Stando a quanto reso noto dalle autorità italiane è previsto un meccanismo di arrotondamento in caso di pagamento in contanti, al multiplo di 5 più vicino. L'impatto della norma sarà monitorato dal Garante dei prezzi, assicurano da Roma, che dovrà riferire su base semestrale le eventuali anomalie che saranno segnalate all’organo di vigilanza. La misura sarà comunicata alla Banca centrale europea, entro un mese dall'entrata in vigore.

Corsa al passaporto rossocrociato a Zurigo. La campagna di sensibilizzazione rivolta agli stranieri, per avvertirli dell'imminente stretta legislativa in materia di naturalizzazione, sembra aver avuto l’effetto sperato. Stando a quanto pubblicato sabato dal Tages Anzeiger, infatti, la richiesta dei formulari per l'ottenimento della nazionalità svizzera è aumentata. Il quotidiano, che cita la consigliera di Stato Jacqueline Fehr, ricorda quanto la comunicazione in questo ambito sia auspicata dal Consiglio federale e dalla Conferenza dei direttori dei dipartimenti cantonali di giustizia e polizia.

"Il G7 più impegnativo degli ultimi anni", secondo la definizione data dal presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, si avvia oggi (sabato) verso la conclusione. I leader mondiali intervenuti al vertice di Taormina sono riusciti a dimostrarsi uniti nella lotta contro il terrorismo (pronti a rafforzare misure e impegni) ma non sul clima e tantomeno sui migranti, tema che rischia di chiudersi con un compromesso al ribasso. Nella dichiarazione finale del G7 i grandi concorderanno invece su "ulteriori azioni" nei confronti della Russia se non rispetterà gli accordi di Minsk sull'Ucraina.

Nuova doccia fredda per l'amministrazione Trump a causa delle nuove indiscrezioni pubblicate dal Washington Post. Secondo il quotidiano statunitense, Jared Kushner, uno dei più stretti consiglieri del presidente americano (e marito della figlia Ivanka) avrebbe chiesto un canale diretto, segreto e sicuro con il Cremlino usando le strutture diplomatiche russe negli Stati Uniti. Kushner avrebbe formulato tale richiesta all'ambasciatore russo negli Stati Uniti Sergei Kislyak. Il caso è al centro delle indagini dell'FBI nell'ambito del Russiagate.

Prosegue l’azione delle forze dell’ordine britanniche per sgominare la cellula di terroristi responsabile dell’attentato di lunedì scorso a Manchester, che ha causato 22 morti e decine di feriti. Stando a quanto reso noto da alcuni media locali, all’alba di sabato le manette sono scattate ai polsi di altre due persone di 20 e 22 anni. Nel corso di una serie di incursioni nell'area cittadina di Cheetam Hill, sempre stando alla stampa, la polizia ha eseguito "un'esplosione controllata". Tra le persone arrestate fino ad oggi figura anche il fratello 23enne del kamikaze che si è fatto esplodere tra la folla.

Non c'è pace in Libia dove almeno 52 miliziani fedeli al Governo di unione nazionale del premier Fayez al Sarraj sono stati uccisi ieri (venerdì) a Tripoli in nuovi scontri con non meglio identificate fazioni rivali. Molti civili sono rimasti intrappolati tra i due fuochi. Il Consiglio di sicurezza dell'ONU ha condannato sabato "l'escalation di violenza a Tripoli" e ha invitato "tutte le parti libiche alla moderazione". Intanto, ieri sera, miliziani delle brigate rivoluzionarie di Tripoli (fedeli ad al Sarraj) hanno preso il controllo del carcere di Tripoli dove sono reclusi diversi esponenti dell'ex regime di Gheddafi.

Un "matrimonio" tra il PPD e il PBD non è fattibile, almeno per il prossimo futuro. A sostenerlo, dalle colonne della Neue Zuercher Zeitung, è il presidente democristiano Gerhard Pfister, secondo il quale il suo partito deve "rafforzare il profilo politico". "Un eventuale avvicinamento tra i due schieramenti, o anche con i Verdi liberali, potrebbe far credere all'elettore che il PPD non sa più per cosa battersi", sostiene Pfister. "Il Partito popolare democratico deve meglio profilarsi: prima cercavamo di evitare le controversie, ora vogliamo posizionarci rapidamente sui dossier spinosi", aggiunge il politico.

Il carcere di Al Hadaba, a Tripoli, è stato assaltato da miliziani armati. Nella struttura sono reclusi diversi esponenti dell'ex regime, compresi Saadi Gheddafi, figlio del defunto rais Muammar e l'ex capo degli 007 Abdallah al Senoussi. I prigionieri sono stati trasferiti in un "luogo sicuro".

Un kamikaze si è fatto esplodere sabato a Khost, nell'Afghanistan orientale, causando la morte di almeno 18 persone e il ferimento di diverse altre, tra cui alcuni bambini. L’attacco, non ancora rivendicato e messo a segno nel primo giorno del mese sacro del Ramadan, è stato attribuito ai terroristi dell’autoproclamato Stato islamico.

Un incendio è divampato sabato mattina, poco dopo le 4.00, nel sottotetto di un’abitazione nel nucleo a Brusino Arsizio. Stando a quanto rilevato da Rescue Media, i pompieri sono riusciti ad evitare che le fiamme si propagassero ad altri edifici vicini. Per facilitare il compito dei vigili del fuoco, la strada sul lungolago è stata chiusa al traffico per alcune ore, causando qualche disagio alla viabilità. Due inquilini sono stati allontanati dallo stabile. Entrambi non sono rimasti feriti. Ingenti i danni causati dal rogo, le cui cause non sono ancora note.

L’esercito egiziano ha colpito nella notte "campi di addestramento terroristico" a Derna, in Libia, in risposta all'attentato di venerdì contro un gruppo di cristiani copti nella regione egiziana di Minya, costato la vita a una trentina di persone compresi diversi bambini. "Abbiamo colpito basi di miliziani vicini ad al Qaida, nell’est del paese", ha dichiarato il presidente egiziano Abdel Fattah al Sisi. Intanto migliaia di persone hanno preso parte sabato ai funerali delle vittime dell'attentato, rivendicato dell’autoproclamato Stato Islamico (IS).

Sono circa 850 i migranti tratti in salvo nel Mediterraneo, in sette distinte operazioni di soccorso portate a termine venerdì. I migranti si trovavano a bordo di tre gommoni e quattro imbarcazioni in legno. Alle operazioni hanno preso parte navi della Guardia Costiera di Lampedusa, della Marina Militare italiana e alcuni mercantili.

Una 24enne ha riportato ferite alle gambe dopo essere rimasta schiacciata fra la parte posteriore della propria auto e un muro nel primo pomeriggio di venerdì a Coira. La ragazza, fa sapere la polizia cantonale grigionese, è scappata dal veicolo ancora in movimento spaventata a morte da un ragno. La giovane automobilista stava tranquillamente posteggiando in retromarcia su un tratto stradale molto ripido, quando si è fatta prendere dal panico alla vista dell'aracnide all'interno della sua auto. E' stata trasportata all'ospedale cantonale dove le sono state riscontrate lesioni giudicate di media gravità.

La polizia di Manchester ha effettuato un nuovo arresto nell'ambito delle indagini sull'attentato suicida di lunedì che ha provocato 22 morti e decine di feriti. Lo riferisce il Guardian. Con questo fermo, dunque, sono 9 le persone finora arrestate: tra questi Ismail Abedi, 23 anni, fratello del kamikaze, Salman Abedi che secondo notizie di stampa “si preparava da un anno” all'attacco suicida. L’uomo fermato oggi, venerdì, è un 44enne del quale si ignora l’identità. La polizia inglese si è limitata a commentare che "l’inchiesta progredisce rapidamente".

Un 37enne del Nord Carolina, Cody Xiong, è stato arrestato nei giorni scorsi con l'accusa di traffico di droga dopo che le forze dell'ordine dello Stato americano hanno scoperto un campo di papaveri da oppio immenso. Le piante erano su un terreno di Claremont, non lontano da Charlotte. Il Washington Post, venerdì, valutava in mezzo miliardo di dollari il valore della coltivazione. La scoperta è avvenuta, come spesso accade, per puro caso. "Uno dei nostri agenti della Divisione narcotici ha bussato alla porta dell'uomo per un altro motivo", ha raccontato lo sceriffo Coy Reid, "e lui gli ha risposto "Immagino siate qui per l'oppio".

Un alpinista di 45 anni è morto venerdì mentre scalava il Monte Polluce, tra il Vallese e la Valle d'Aosta. Secondo la polizia l'uomo è precipitato per un centinaio di metri, quando si trovava in prossimità della vetta. Sul posto sono giunti i soccorritori di Air Zermatt. Il corpo è stato ritrovato sullo Schwaerzegletscher.

I leader del G7, riuniti venerdì a Taormina, hanno firmato una dichiarazione contro il terrorismo. E' stata la permier britannica Theresa May a tenere in mano il documento durante la foto dopo la firma del documento. Il testo precisa l'esigenza di "sostenere i rifugiati il più vicino possibile ai loro Stati d'origine" e "creare le condizioni nei loro confini per risolvere le cause delle migrazioni". Resta in stand-by la discussione sul clima, non essendoci una posizione definita. Per i canadesi il tema è "ancora irrisolto", ma il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker afferma che "gli accordi devono essere attuati pienamente".

E' sfociata in un decreto d’accusa per rapimento l’inchiesta contro l’uomo che nel 2013 prelevò dal Bresciano una 13enne conosciuta su internet, portandola all’Ostello di Figino. La PP Marisa Alfier ha proposto una pena di sei mesi di carcere sospesi. L’allora 25enne, arrestato subito dopo i fatti, spiegò di avere agito per togliere la minore dalla difficile situazione famigliare che stava vivendo. Agli inquirenti confessò però anche di essersi innamorato di lei. Si chiude così il capitolo principale di una vicenda che all’epoca suscitò grande clamore, in Svizzera come in Italia.

I servizi di sicurezza europei sono in allerta e si preparano a ulteriori attacchi durante il mese sacro del Ramadan, che inizia domani, sabato, dopo che l'IS ha lanciato un appello ai suoi seguaci a sollevarsi per una "guerra totale" e "colpire gli infedeli in Europa". Lo riporta il Daily Telegraph. In un video messaggio pubblicato su Youtube dal titolo "Dove sono i leoni di guerra?", lo Stato islamico invita i "fratelli musulmani in Europa che non possono combattere al fianco dell'IS, ad attaccare gli europei nelle loro case, mercati, strade e raduni". In passato vari gruppi radicali hanno indicato questo periodo come il più adatto per compiere atti terroristici.

Il laboratorio cantonale che ha pubblicato venerdì i risultati della serie preliminare di analisi del mese di maggio 2017. I punti di controllo sono 80, tra il lago Verbano e il Ceresio, mentre per quanto riguarda i fiumi le misurazioni inizieranno solo tra un mese. Durante la stagione balneare (da giugno a settembre) la legge prevede controlli ufficiali della qualità dell'acqua prospiciente spiagge organizzate. L'istituto pubblica, dal 2015 e con cadenza mensile, tutti i numeri delle misurazioni direttamente sulla pagina dedicata alla balneabilità del sito dell'Osservatorio Ambientale della Svizzera Italiana (OASI).

L'Organizzazione turistica Regionale Bellinzonese e alto Ticino ha un nuovo direttore, è Juri Clericetti e assumerà la carica in settembre. Il 48enne, dal 1999, è direttore dell'albergo e villaggio vacanza I Grappoli di Sessa, struttura nella quale ha dato vita a numerose iniziative e progetti che hanno coinvolto anche l'autorità comunale.

La Svizzera ha restituito alla Tunisia 3,8 milioni di franchi nell'ambito di una richiesta di assistenza giudiziaria. Il denaro bloccato nella Confederazione era legato alle attività di una persona vicina all'ex presidente Ben Ali ed è stato trasmesso alle autorità del paese nordafricano con il suo accordo. Lo ha comunicato, venerdì, il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). Il Consiglio federale, nel 2011, aveva "reagito immediatamente" agli eventi politici nella regione, congelando i soldi depositati in Svizzera da Ben Ali e dal suo entourage, allo scopo di evitare una eventuale fuga di capitali di presunta origine illecita.

Tre giovani di origine rom sono stati condannati venerdì dalla corte delle assise correzionali di Lugano per una serie di furti che avevano fruttato un bottino superiore ai 100mila franchi. Con rito abbreviato due sono stati condannati a 14 mesi, l’altro a 17 sospesi con la condizionale. Visto il carcere preventivo già scontato il giudice Marco Villa ha disposto che il terzetto venisse accompagnato alla frontiera. Non potranno più rimettere piede in Svizzera per 5 rispettivamente 8 anni. Il terzetto – ricordiamo – era stato catturato in febbraio in un appartamento di Lugano, dopo che nei giorni precedenti avevano compiuto razzie a Viganello e Paradiso.

Due cittadini tunisini -un 37enne e un 31enne- sospettati di essere legati al terrorismo islamico sono ricercati in Italia. La segnalazione è partita dalla polizia di frontiera di Ponte Chiasso, come riferisce la Provincia di Como. I due sarebbero partiti dalla Germania, ma non si sa ancora se siano giunti oltre confine attraverso la Svizzera e il Ticino. I presunti fondamentalisti erano a bordo di una vettura bianca con targhe germaniche. Le autorità non hanno reso noto da quale valico sono passati per entrare in Italia e neppure quale sarebbe il motivo del loro viaggio.

Un alpinista è morto giovedì pomeriggio mentre assieme a due compagni stava scendendo dal Mönch lungo la cresta sudoccidentale in direzione del rifugio del Mönchsjoch. L'uomo è scivolato sulla neve ed è precipitato per circa 200 metri, indica la polizia bernese in un comunicato. La vittima è un cittadino tedesco di 63 anni.

Il Consiglio della stampa ha ammonito la "Davoser Zeitung" per aver pubblicato una serie di interviste in vista della votazione cantonale sulle Olimpiadi invernali 2026 senza informare i lettori che gli inserti erano prodotti dai sostenitori della candidatura ai Giochi poi bocciata alle urne dalla maggioranza dei cittadini retici.

Un escursionista è caduto da un manufatto in disuso che l'esercito aveva costruito in una grotta nei pressi di Schrattenfluh (LU). Ferito alla schiena, l'uomo, che era in compagnia di altre persone che hanno dato l'allarme, ha dovuto essere spostato una dozzina di metri prima di essere recuperato ed elitrasportato all'ospedale.

Il Consiglio di Stato ha deciso, venerdì, di ritirare il progetto di legge sulla raccolta dei funghi. "Dopo aver preso atto del succinto rapporto di maggioranza della commissione della legislazione -si legge nel comunicato-, che invitava a respingerlo perché l'obiettivo posto dalle nuove norme è già raggiunto attraverso il quadro legislativo attuale". Il tema è così "evaso". La proposta dell'Esecutivo era di introdurre dei tesserini che sarebbero stati gratuiti per i residenti in Ticino, mentre i cercatori provenienti dall’estero avrebbero dovuto pagare una tassa. L'idea, tuttavia, era stata appoggiata solo dai commissari leghisti.

Tre ragazzini sono rimasti ustionati, giovedì, a Thayngen, nel canton Sciaffusa, mentre giocavano con fiammiferi e benzina. I tre, di 7, 13 e 14 anni, si sono cosparsi le scarpe e il fondo dei pantaloni di liquido infiammabile e si sono dati fuoco vicendevolmente. Ad avere la peggio il più giovane, elitrasportato all'ospedale di Zurigo.

L’Associazione cantieri nautici ticinesi (ACNT) vuole risvegliare l’interesse per le professioni legate ai natanti nel cantone. In un incontro venerdì con i media ha fatto una fotografia di un settore poco conosciuto che dà lavoro a circa duecento persone con 20 cantieri, quasi tutti a gestione famigliare, attorno a Verbano e Ceresio. La cifra d’affari annua è stimata a circa 50 milioni di franchi. Da tasse e imposte lo Stato ricava 3,5 milioni. Sono due le professioni che un giovane ha la possibilità di imparare nell’ambito di un tirocinio e svolgere in Ticino: il costruttore nautico e il manutentore.

"Abbiamo forze speciali che eseguono regolarmente operazioni in Siria". Lo ha affermato questa mattina (venerdì) alla radio Europe 1 Sylvie Goulard, ministra francese delle Forze armate. È la prima volta che un membro del Governo riconosce la presenza di forze speciali in Siria contro l'autoproclamato Stato Islamico (IS). "E' diverso da inviare forze in modo massiccio, ma la Francia partecipa alla coalizione contro l'IS. I nostri aerei sono presenti. L'idea è di intensificare il dispositivo attuale, anche per gli americani", ha spiegato la ministra.

Alcuni ricercatori delle università di Ginevra e di Basilea sono riusciti a modificare un virus per far sì che combatta i tumori. Gli studiosi hanno isolato il virus della coriomeningite linfocitaria e, dopo averlo reso inoffensivo, gli hanno inserito delle proteine provenienti da cellule cancerogene. Una volta iniettato nei topi ha stimolato il sistema immunitario che a sua volta ha identificato come pericolose le proteine di cellule tumorali. Il corpo ha prodotto linfociti di tipo T citotossici che hanno eliminato le cellule infettate. Per alcuni tumori, i risultati prodotti sono superiori rispetto a quelli ottenuti con l'immunoterapia.

Il numero di migranti deceduti nel Mediterraneo dall'inizio dell'anno ha superato la soglia dei 1’500. Lo rivelano le ultime stime rese note oggi, venerdì, a Ginevra dall'Organizzazione internazionale delle migrazioni (OIM). Dal primo gennaio al 24 maggio scorso, un totale di 60’521 persone sono entrati via mare in Europa (oltre l'80% in Italia) ed il numero di decessi dall'inizio dell'anno è salito ad almeno 1’530. Quasi tutti (1’442) sulla rotta del Mediterraneo centrale tra l'Africa del Nord e l'Italia, precisa OIM.

Due autobus ed un autocarro che trasportavano un gruppo di cristiani copti è stato attaccato da un gruppo di uomini armati venerdì in Egitto. Almeno 26 persone sono state uccise, riferiscono le autorità locali. L'attacco, di cui per ora non si conoscono gli autori, si è verificato nel provincia di Minya, a circa 200 chilometri dal Cairo, e ha causato anche 25 feriti. La minoranza cristiana in Egitto è stata vittima di numerosi attentati negli ultimi mesi, anche in chiese e soprattutto nella Cattedrale di San Marco, dove un attacco suicida che ha lasciato una quarantina di morti.

Il Consiglio di Stato zurighese non vuole manifestazioni del Consiglio centrale islamico della Svizzera (CCIS) sul territorio cantonale. L'Esecutivo lo ha comunicato, venerdì, rispondendo a una interpellanza urgente dell'UDC e dell'UDF. L'interrogazione era stata presentata dai due partiti in relazione alla conferenza che l'organizzazione intendeva tenere al World Trade Center di Zurigo gli scorsi 6 e 7. Il Governo ha affermato, infatti, di non voler tollerare manifestazioni miranti a una propagazione di idee estremistiche e ha giustificato la sua posizione adducendo le valutazioni di diversi esperti e organi federali.

L'Associazione per gli ospedali di valle ha consegnato alla Cancelleria del cantone oltre 12'000 firme all’iniziativa popolare cantonale "Per cure mediche e ospedaliere di prossimità". L'iniziativa sostiene gli ospedali di Faido e Acquarossa: questi dovrebbero continuare a mantenere reparti di medicina acuti e i pronto soccorso dovrebbero funzionare 24 ore su 24, sette giorni su sette. La conta finale delle sottoscrizioni arriverà a quota 14'500, perché molte sono ancora nei comuni. Il direttore del DSS Paolo Beltraminelli puntualizza che la nuova pianificazione ospedaliera ha già definito per gli ospedali di valle un assetto che risponde ai bisogni di prossimità.

Una collisione tra un drone non meglio identificato e un Airbus 330 della compagnia Swiss con 197 persone a bordo è stata sfiorata nei cieli sopra Zurigo. Il grave episodio è avvenuto la mattina dello scorso 6 maggio, una ventina di chilometri a sud-est dell’aeroporto di Kloten, meta del volo partito dalla Tanzania. Lo si apprende dall’avviso di apertura di un’inchiesta pubblicato dal Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI). Si tratta solo dell’ultimo di una lunga serie di incontri ravvicinati potenzialmente pericolosissimi che preoccupano le autorità incaricate di garantire la sicurezza aerea.

Gli Europei di Racice sorridono anche a Michael Schmid che si è aggiudicato la medaglia d'oro nella categoria singolo pesi leggeri. Il 29enne lucernese ha preceduto di 13 centesimi l'ungherese Peter Galambros, ottenendo così il secondo podio in carriera in un Europeo, dopo il bronzo del 2014.

La 23enne Patricia Merz si è aggiudicata la medaglia di bronzo nella categoria singolo pesi leggeri agli Europei di canottaggio in programma a Racice. La zughese è stata preceduta soltanto dalla svedese Emma Fredh e dall'irlandese Denise Walsh.

L'appuntamento della Diamond League di Eugene (Stati Uniti) è stato all'insegna di Mo Farah. Il due volte campione olimpico non si è fatto distrarre dalle polemiche fuori dalla pista, andando a correre i 5000m con il miglior tempo stagionale (13'00"70). Notevole anche la prestazione dell'americano Christian Taylor nel salto triplo. La misura di 18.11m con la quale ha vinto è infatti la terza migliore di sempre. Tra gli svizzeri, da segnalare il buon debutto stagionale di Selina Buechel negli 800m, chiusi al 5o rango (vinti da Semenya) con qualifica ai Mondiali.

La finale di Coppa di Germania è stata l'ultima partita per Haris Seferovic con la maglia dell'Eintracht Francoforte. Dopo il match col Borussia Dortmund (vinto dai gialloneri 2-1), infatti, l'attaccante ha annunciato il passaggio al campione di Portogallo, il Benfica. Recentemente convocato da Vladimir Petkovic in vista dell'amichevole della Nazionale con la Bielorussia, il lucernese potrà così disputare la Champions. Il 25enne in Bundesliga ha disputato tre stagioni, giocando 86 partite ed andando a segno 16 volte. In precedenza ha militato per Real Sociedad, Novara, Lecce, Fiorentina, Xamax e Grasshopper.

Volley: si è complicato il cammino della Svizzera nella seconda fase delle qualificazioni ai Mondiali. Gli uomini di Motta hanno infatti subito la seconda sconfitta nel girone di Zagabria e sono scivolati così al terzo posto in classifica. La Bielorussia ha battuto i rossocrociati 3-2 con i parziali di 25-19 25-21 22-25 21-25 15-10, piazzandosi, a una partita dalla fine, alle spalle della già qualificata Serbia. La seconda andrà alla terza fase. Canottaggio: Michael Schmid ha ottenuto l'oro agli Europei di Racice (Cechia) nel singolo (pesi leggeri). Tra le donne, medaglia di bronzo per Patricia Merz.

La Svizzera ha perso al tie-break lo scontro diretto con la Bielorussia. Dopo aver avuto la forza di rimontare due set, i rossocrociati si sono arresi per 3-2 con i parziali di 25-19 25-21 22-25 21-25-21 15-10 subendo il sorpasso dei rossoverdi anche in classifica, capeggiata dalla Serbia già sicura di un posto al Mondiale. Gli elvetici invece possono solo sperare nella seconda posizione, sinonimo di terza fase di qualificazione.

-Il Barcellona non ha avuto troppi problemi a conquistare la Coppa di Spagna. I catalani hanno battuto 3-1 l'Alaves grazie a due reti nei minuti conclusivi del primo tempo, firmate da Neymar e Paco Alcacer. In precedenza Hernandez al 33' aveva prontamente risposto al vantaggio di Messi (30').

Dopo 13 giornate di campionato il Lugano è ancora imbattuto. Ultima vittima degli Sharks in ordine di tempo il Kreuzlingen, spazzato via con un netto 14-7.

-Il Borussia Dortmund di Buerki ha vinto la Coppa di Germania nella finale contro l'Eintracht Francoforte. In vantaggio con Dembele all'8' i gialloneri sono stati rimontati da Rebic al 29' prima di chiudere i conti con il rigore trasformato da Aubameyang al 67'. Al 39' Seferovic è andato vicino al 2-1 per l'Eintracht, ma il suo tiro è finito sul palo.

Hockey: Nico Hischier è stato premiato come rookie dell'anno dalla Canadian Hockey League. Questo riconoscimento viene assegnato dal 1988 al miglior giocatore delle tre leghe giovanili canadesi e nel passato è stato vinto da star come Sidney Crosby (2004) e Patrick Kane (2007). Il 18enne ha collezionato 86 punti (38 gol) in 57 partite con l'Halifax. Boxe: a Riazzino Ricardo Silva ha battuto ai punti Novak Radulovic. Al rientro dopo l'infortunio, il peso welter ticinese ha disputato un buon match contro il 21enne serbo, cogliendo la 14a vittoria della sua carriera in 15 incontri.

-Il Chiasso si congeda dal Riva IV, per quel che riguarda questa stagione, con un pareggio. Sempre costretti a inseguire, i rossoblù non sono andati oltre il 2-2 contro il Le Mont, che già da tempo ha rinunciato alla propria partecipazione al campionato di BCL dopo non aver ricevuto la licenza in prima istanza. Gui con una doppietta (32' e 48') ha risposto ai vantaggi di Cortelezzi (5') e Savic (38').

-Il Neunkirch ha vinto la Coppa Svizzera femminile grazie al successo per 8-7 dopo i rigori sullo Zurigo. Nei tempi regolamentari le tigurine hanno pareggiato con al 61' Sandrine Mauron al vantaggio trovato da Valentina Bergamaschi al 45'. Per la squadra del Canton Sciaffusa si tratta del primo sigillo nella competizione.

Il Neunkirch ha battuto lo Zurigo nella finale della Coppa Svizzera femminile. A Bienne le sciaffusane si sono imposte 7-6 ai rigori dopo che regolamentari e supplementari si erano conclusi sull'1-1 per via delle reti di Bergamaschi e Mauron.

L'Arsenal ha conquistato la Coppa d'Inghilterra grazie al successo per 2-1 nella finale contro il Chelsea. A Wembley le due squadre si sono sfidate a viso aperto, con i Gunners che sono apparsi più propositivi e i Blues che sono stati costretti a rincorrere fin dai primi minuti di gioco. Al 4' Sanchez ha infatti portato in vantaggio la squadra di Xhaka al termine di un'azione viziata però dal fuorigioco di Ramsey. Rimasti in 10 per l'espulsione di Moses (68'), gli uomini di Conte hanno pareggiato al 76' con Costa, ma si sono subito fatti infilare da Ramsey (79').

Il Monthey ha sfruttato il fattore campo in gara-1 della finale playoff. I gialloverdi hanno sconfitto il Ginevra per 67-62 grazie ai 22 punti di Young e ai 19 di Humprey. Per i Lions non sono bastati i 21 e 10 rimbalzi di Ballard.

Miglior modo di approcciare il Roland Garros non c'era. A Ginevra Stan Wawrinka non ha certamente mostrato il suo miglior tennis, ma a sprazzi ha fatto vedere di essere sulla buona strada e la vittoria non può che fargli bene, soprattutto dal punto di vista del morale e della convinzione. "Hai visto Alexia?", ha detto Iron Stan alla figlia in tribuna, "ho vinto il trofeo grande". "Questa per me, dopo un periodo difficile, è stata una settimana eccezionale", ha proseguito. "Per tutto il torneo ho avuto un grande sostegno. E' favoloso e ci tengo a ringraziare i fans"

Nonostante una stagione non molto brillante sin qui, Jo-Wilfried Tsonga (ATP 13) ha festeggiato il suo terzo titolo del 2017. Dopo Rotterdam e Marsiglia, il francese si è imposto a Lione sconfiggendo in finale Tomas Berdych (14) per 7-6 (7/2) 7-5-

Stan Wawrinka (ATP 3) è riuscito non senza qualche difficoltà a confermare il titolo conquistato lo scorso anno al Geneva Open e a fare suo il primo torneo del 2017. In finale il vodese ha battuto Mischa Zverev (33) con il punteggio di 4-6 6-3 6-3. Poco brillante all'inizio del match, l'elvetico ha concesso due volte la battuta al tedesco (3o e 5o game) riuscendo solo parzialemente a limitare i danni ottenendo un break nel 4o gioco. Perso il primo set, Stan ha alzato il livello del proprio tennis portandosi subito sul 3-0 nel 2o, e chiudendo nel 3o al primo match point.

Non ce l'hanno fatta Quintana e Nibali a scavare un divario importante nei confronti di Dumoulin alla vigilia della cronometro che chiuderà domenica il 100o Giro d'Italia. La 20a tappa è stata vinta da Pinot davanti a Zakarin e al siciliano. Nella generale il colmbiano resta in maglia rosa, mentre l'olandese, arrivato a 15", è scivolato in quarta posizione a 53". I 190km tra Pordenone e Asiago sono stati animati soprattutto sull'ultima salita con gli attacchi di Nibali, Quintana e Zakarin, che però non hanno messo in crisi Dumoulin.

Il Watford ha ingaggiato il portoghese Marco Silva come nuovo allenatore. Il 39enne si era appena liberato dall'Hull City dopo che la squadra era stata retrocessa dalla Premier. L'ex manager di Sporting Lisbona e Olympiacos prende il posto di Walter Mazzarri.

Atletica: Alex Wilson ha stabilito nella giornata di sabato a Weinheim (Germania) il nuovo record svizzero dei 100m. Con il tempo di 10"11 il 26enne si è migliorato di 0"01, qualificandosi pure per i Mondiali di Londra di quest'anno. Il basilese qualche ora più tardi ha firmato anche il primato nazionale sui 200m in 20"37, primato che resisteva dal 1995 con Kevin Widmer (20"41). Atletica: Léa Sprunger ha firmato il suo secondo tempo di sempre sui 400m ostacoli, qualificandosi per i Mondiali di Londra. La vodese ha vinto la gara di Oordegem, in Belgio, fermando il cronometro a 55"21.

Prima fila tutta Ferrari al GP di Monaco. Kimi Raikkonen ha ottenuto la pole (9 anni dopo l'ultima) in 1'12"178 davanti al compagno e leader del Mondiale Sebastian Vettel (+0"043). Giornata da dimenticare invece per il 2o in classifica, Lewis Hamilton, eliminato già nella Q2. L'inglese della Mercedes è infatti uscito a cercare la qualifica ad appena 2' dalla fine, ma un incidente di Vandoorne ha bloccato la pista, impedendogli di avere il tempo necessario per un altro tentativo. Deludente la prestazione delle Sauber, che hanno terminato con i due peggiori tempi (Button però partirà ultimo)

-Ritorno infelice per Jenson Button in F1. Il pilota britannico, chiamato dalla McLaren a sostituire Fernando Alonso per il GP di Monaco, ha infatti subito una penalità di 15 posizioni in griglia di partenza (quindi partirà ultimo) per aver sostituito numerosi elementi del motore.

Ritorno infelice per Jenson Button in F1. Il pilota britannico, chiamato dalla McLaren a sostituire Fernando Alonso per il GP di Monaco, ha infatti subito una penalità di 15 posizioni in griglia di partenza (quindi partità ultimo) per aver sostituito numerosi elementi del motore.

-Il Lugano avrebbe ingaggiato un nuovo difensore per la prossima stagione. Si tratta di Luca Crescenzi, classe 1992, che non ha trovato un accordo per il rinnovo con il Pisa, squadra retrocessa dalla Serie B alla Lego Pro. Stando ad alcuni media italiani il giocatore avrebbe firmato un contratto biennale con opzione per un'ulteriore stagione.

-Il Watford ha ingaggiato il portoghese Marco Silva come nuovo allenatore. Il 39enne si era appena liberato dall'Hull City dopo che la squadra era stata retrocessa dalla Premier. L'ex manager di Sporting Lisbona e Olympiacos prende il posto di Walter Mazzarri.

Volley: dopo due successi filati, la Svizzera ha potuto poco o nulla nel terzo impegno nel girone di qualificazione ai Mondiali. A Zagabria la Serbia ha battuto la Nazionale rossocrociata per 3-0 con i parziali di 25-15 25-18 25-18. Nel fine settimana i ragazzi di Motta affronteranno Bielorussia e Norvegia.

La Svizzera non ci ha nemmeno provato. Arrivata imbattuta alla terza partita del girone di qualificazione ai Mondiali di Zagabria, la Nazionale rossocrociata di Mario Motta ha preferito far riposare qualche titolare in vista di avversari più abbordabili, finendo però spazzata via dalla favoritissima Serbia per 3-0 (25-15 25-18 25-18).

-Valentino Rossi ha lasciato l'ospedale di Rimini dove era stato ricoverato ieri sera per un trauma toracico addominale, riportato in seguito a un incidente di motocross. Il 38enne, attualmente terzo nella classifica generale di MotoGP, potrebbe dover saltare il Gran Premio del Mugello in programma domenica 4 giugno.

Resteranno solo due le svizzere inserite nel tabellone principale del Roland Garros. Jil Teichmann (WTA 153) è infatti stata battuta nel terzo turno delle qualificazioni dalla brasiliana Beatriz Haddad Maia (101) con il punteggio di 6-2 7-6 (8/6)

Stan Wawrinka (ATP 3) potrà difendere il titolo conquistato lo scorso anno al Geneva Open. Il vodese si è infatti qualificato per la finale grazie al successo su Andrey Kuznetsov (85), battuto con il punteggio di 6-3 7-6 (7/4). Malgrado abbia vinto in due set durati 1h40', l'elvetico non è apparso brillantissimo contro un giocatore piazzato decisamente peggio in classifica. Dopo avergli strappato il servizio nel 6o game del primo set, Stan ha sudato per arrivare al tie-break nel 2o, chiudendo comunque al primo match point. Ora sfiderà Misha Zverev (33), alla prima finale ATP della carriera.

-Valdimir Petkovic ha convocato altri cinque giocatori in vista dell'amichevole contro la Bielorussia del primo giugno. Si tratta di Roman Buerki (Dortumnd), Haris Seferovic (Francoforte), Granit Xhaka (Arsenal), Remo Freuler (Atalanta) e Silvan Widmer (Udinese). Tutti impegnati o nelle finali di Coppa o nell'ultimo turno di campionato, raggiungeranno la Nazionale lunedì.

La salita di Piancavallo, ultima asperità della 19a tappa del Giro d'Italia, è stata quella decisiva per sparigliare le carte in vetta alla classifica generale. Quintana ha sfilato la maglia a Dumoulin ed ora vanta 38" di vantaggio sull'olandese e 43" su Nibali. L'ex leader ha perso terreno dal gruppo dei due inseguitori a una decina di chilometri dal traguardo, chiudendo infine con oltre un minuto di ritardo. Dopo due secondi dal sapore della beffa, Mikel Landa è riuscito a dominare l'ascesa conclusiva, staccando Rui Costa che ha completato il podio di giornata insieme a Pierre Rolland.

Se il tabellone maschile può riservare sorprese, ma alla fine i veri papabili sono ben pochi, tra le donne la caccia al trofeo francese dello Slam è davvero aperto a tutte. Le dominatrici degli ultimi anni (Maria Sharapova e Serena Williams) sono infatti entrambe assenti, chi per un motivo chi per un altro. La vincitrice del 2016 Muguruza sembra aver perso un po' di smalto e la n. 1 Kerber non è favorita sulla terra, mentre all'orizzonte si profilano Halep, Svitolina e Mladenovic, senza dimenticare Venus Williams. Per la Svizzera ci saranno Bacsinszky e Golubic.

Roger Federer non sarà presente al Roland Garros, ma lo spettacolo non mancherà di certo, soprattutto se si considera che invece ci sarà l'uomo che ha battuto tutti i record dell'Open di Francia: Rafael Nadal. Il maiorchino ha infatti effettuato un eccellente ritorno in campo in questo 2017 e si presenta in grande forma al torneo che lo vede quindi favorito, avendolo già vinto per nove volte. Non mancano però gli avversari, in primis ovviamente Andy Murray e Novak Djokovic (finalisti 2016), ma occhio anche alla stella nascente Alex Zverev e, si spera, al vincitore 2015 Stan Wawrinka.

La stagione di Domen Crnigoj è terminata con due giornate d'anticipo. Il centrocampista del Lugano si è infatti infortunato nel corso di un allenamento in vista del match della 35a giornata che vedrà impegnati i bianconeri sul campo del Losanna. Il 21enne (30 presenze e 1 gol quest'anno) ha subito uno stiramento alla coscia sinistra e sarà quindi obbligato ad uno stop di alcune settimane, che gli impedirà di giocare i delicati scontri con Losanna e Lucerna. La compagine di Paolo Tramezzani contro i vodesi dovrà rinunciare anche a Ezgjan Alioski, squalificato.

Ai più è forse sfuggito, ma prima della finale della Coppa Svizzera di Ginevra tra Sion e Basilea non è stato suonato il consueto Salmo svizzero. Non si tratta di una distrazione ma di una scelta ponderata della ASF. "La decisione è stata presa per evitare che si ripetesse quanto successo lo scorso anno a Zurigo, ovvero rumori e fischi che hanno disturbato l'inno" ha affermato il responsabile della comunicazione dell'ASF Marco Von Ah. Il volere della Federazione si è limitato all'edizione appena conclusasi e lascia aperta la possibilità di un ritorno del Salmo già dall'anno prossimo.

LeBron James ha trascinato ancora una volta i suoi Cavaliers, fornendo una prova maiuscola (35 punti, 8 rimbalzi, 8 assist) che ha permesso alla squadra di Cleveland di battere 135-102 in gara-5 i Celtics, vincere la Eastern Conference e raggiungere la finale NBA. Per la terza volta consecutiva la sfida decisivà metterà di fronte la franchigia dell'Ohio con i Golden State Warriors, che ad Ovest non hanno avuto rivali (percorso netto, 12-0). L'ultimo atto farà da "bella" tra le due squadre, dato che entrambe hanno ottenuto una vittoria (Warriors 4-2 nel 2015 e Cavs 4-3 nel 2016).

Uno svizzero alzerà la Stanley Cup, cosa che non succedeva dal 2006 (Martin Gerber con gli Hurricanes). Infatti, grazie alla vittoria ottenuta in gara-7 della finale di Eastern Conference per 3-2 sui Senators, i Penguins sono giunti all'ultimo atto della competizione. Da un lato ci sarà Mark Streit (inutilizzato contro Ottawa) con la squadra di Pittsburgh, in cerca del secondo titolo consecutivo, che in NHL non si verifica dal 1997-98 (Red Wings). Dall'altra ci saranno Roman Josi e Yannick Weber (più Kevin Fiala infortunato) in una prima assoluta per la franchigia di Nashville.

-Valentino Rossi è stato vittima di un incidente di motocross durante un allenamento sulla pista di Cavallara, in provincia di Cremona. Il pilota della Yamaha, attualmente sotto osservazione all'ospedale di Rimini, ha riportato un trauma cranico e toracico addominale. Il 38enne potrebbe dover saltare l'appuntamento del Mugello, in programma il 4 giugno.

Secondo match e seconda vittoria per la Svizzera nel girone di Zagabria delle qualificazioni ai Mondiali. Opposti ai padroni di casa della Croazia, i rossocrociati si sono imposti per 3-1 con i parziali di 26-28 25-20 25-18 25-23.

Il Lugano ha concluso il proprio cammino nei playoff di LNA. Impegnati nel match decisivo contro il Monthey, i Tigers sono stati superati per 85-74, favorendo l'accesso alla finale dei vallesani che, per il titolo, se la vedranno con i Lions di Ginevra. Dopo aver sciupato il match point martedì all'Elvetico, i ticinesi sono apparsi in difficolotà sin dalle prime battute alla Reposieux, anche se i padroni di casa ci hanno messo due quarti a scavare un vantaggio sostanzioso. Sotto di 11 punti alla pausa, ai bianconeri non è bastata la buona vena realizzativa di Williams e Carey.

Stan Wawrinka (ATP 3) si è qualificato in rimonta per le semifinali del Geneva Open, grazie al 5o successo su Sam Querrey (28) in sei confronti diretti. Il vodese si è imposto per 4-6 7-5 6-2 in un match durato 1h50'. Un brutto turno di battuta nel 5o game del primo set ha messo in salita la partita dell'elvetico, che ha pure subito un break in entrata nella seconda frazione. Subito ristabilita la parità, ha poi incamerato il set al 12 gioco sul servizio dello statunitense. Portatosi velocemente sul 3-0 nel 3o, Stan ha poi amministrato il vantaggio per accedere al penultimo atto.

L'esito della finale di Coppa Svizzera tra Basilea e Sion interessava da vicino anche il Lugano, terzo in Super League e che può ora accedere direttamente ai gironi di Europa League. "Senza gufare particolarmente, perché non è bello, sono comunque soddisfatto di come è andata. Il Basilea ha mostrato di non avere più un gran ritmo, mentre il Sion di essere una squadra in difficoltà", ha detto Angelo Renzetti. "Adesso è saltata una variabile. Quindi il 3o posto è un incentivo importante, speriamo che non ci venga il braccino. Il match domenica a Losanna sarà molto importante, ha concluso il presidente.

Il Sion non è più imbattibile. Alla 14a finale di Coppa Svizzera disputata nella propria storia la squadra vallesana ha infatti subito la prima sconfitta, arrendendosi al Basilea, che ha fatto sua la sfida di Ginevra per 3-0. Con la disfatta dei biancorossi resta aperto per il Lugano il discorso accesso diretto ai gironi di Europa League. Il terzo posto in campionato permetterebbe infatti di non passare dalle insidiose fasi preliminari. I renani hanno deciso il match nel secondo tempo, grazie ai sigilli di Delgado e Traoré, che hanno sfruttato due indecisioni difensive, e Lang.

Dumoulin ha difeso alla grande la maglia rosa nella 18a tappa del Giro d'Italia, 137km tra Moena e Ortisei con cinque Gran Premi della montagna. Sul terreno fertile di Quintana e Nibali, l'olandese è apparso più fresco giungendo alla pari dei due inseguitori a 1'06" da Van Garderen. Lo statunitense, vincitore di giornata, ha battuto in volata Landa. I due hanno animato la fuga della frazione, riuscendo a portarla a termine, anche grazie all'atteggiamento troppo rinunciatario degli uomini di classifica. Grazie al terzo posto a 8" Pinot si avvicina al podio della generale.

Jil Teichmann (WTA 153) ha superato anche il secondo turno delle qualificazioni al Roland Garros. L'elvetica ha battuto la greca Valentini Grammatikopoulou (168) con il netto risultato di 6-0 6-2. Per entrare nel tabellone principale dovrà imporsi anche nel terzo e ultimo turno.

Alla fine la notizia è giunta ufficialmente giovedì. Attraverso un messaggio pubblicato sui social media Francesco Totti ha annunciato che la partita di domenica con il Genoa sarà la sua ultima con la maglia della Roma. "E' impossibile esprimere ciò che questi colori hanno rappresentato, rappresentano e rappresenteranno per me. Sempre. Da lunedì sono pronto per una nuova sfida" così ha scritto il capitano giallorosso, lasciando intendere un probabile prolungamento di carriera in un'altra squadra, forse all'estero. Con la squadra della capitale Totti ha disputato 785 partite (307 reti).

-L'ATP ha reso noto che le Finals, il torneo di fine anno con gli 8 migliori tennisti del circuito, resterà a Londra sino al 2020, grazie ad un ulteriore prolungamento di due anni. Roger Federer detiene il record di sei vittorie nella competizione.

13 maggio alle ore 09:41

Svizzera risparmiata da attacco hacker

La Svizzera è stata risparmiata dall’attacco informatico emerso venerdì in diversi paesi. La Centrale d'annuncio e d'analisi per la sicurezza dell'informazione (MELANI) non ha registrato denunce. MELANI ha lanciato alle 16.00 un'allerta a istituti e aziende sensibili come ospedali, banche, società elettriche. Fino a sabato mattina non erano noti abusi. Il fatto che la Svizzera non risulti danneggiata è dovuto a una informazione preventiva ai siti sensibili, ha detto all’ATS il responsabile di MELANI Pascal Lamia. Egli sostiene che la vigilanza va comunque ampliata alla luce di quanto successo.