Pop and Rock

Un album che festeggia due decenni di intensa attività artistica e di vita che racconta, con sorprese annesse, dal palco dell’Auditorio della RSI.
93 min
Una magia lunga 20 anni. La loro storia raccontata dal backstage del teatro Sociale di Bellinzona
31 min
Romanziere e poeta, cantautore e rock star, don Giovanni e padre di famiglia, ebreo e monaco zen, Leonard Cohen è stato un artista complesso e affascinante.
105 min
I Sinplus sono tornati! Li aspettavamo e da tempo e finalmente Gabriel e Ivan hanno pubblicato il nuovo e atteso album: "Break The Rules". Un disco intenso, fresco, figlio di una rinnovata stabilità artistica; "una specie di lettera d’amore al rock'n'roll…" ebbero a dire.
76 min
L’ottavo appuntamento con gli showcase open air di Rete Tre è con una delle voci più magiche e soavi della Svizzera italiana: Animor! L’abbiamo conosciuta come voce dei Rocky Wood, band luganese di grande qualità nata nel 2013 con la quale ha pubblicato due dischi, i cui singoli sono stati molto apprezzati dalla critica e hanno “girato” parecchio sulle nostre frequenze. Dal 2017 Romina Kalsi aka Animor si lancia nella carriera solista e pubblica il suo primo EP, Chasing Gold, prodotto con la collaborazione dell'ingegnere di mixaggio londinese Zab Spencer che ha incontrato su un set cinematografico a Los Angeles. Perché Romina è anche una truccatrice per cinema e tv. Il suo inglese è pressoché perfetto per un semplice motivo: nelle sue vene scorre sangue nativo americano, tedesco, ungherese e canadese e ha vissuto parte dell’infanzia a cavallo tra gli USA e Lugano. Nel 2018, la svolta: partecipa allo Schedler Music Summit, un campo annuale internazionale di songwriting organizzato dalla casa editrice musicale Schedler Music dove il suo particolare timbro vocale si è distinto tra più di cinquanta autori SUISA. Lì ha incontrato molti grandi artisti e cantautori, tra cui Tobias Granbacka, un cantautore con sede a Stoccolma, in Svezia. Nell'agosto 2018 ha pubblicato Somebody Loves You, scritto con Tobias e No Honey, prodotto dal produttore svizzero Mammut Project. Alessio Arigoni
65 min
Il sesto appuntamento con i concerti in salsa tropicale di Rete Tre, sotto il cappello di "MusicaViva" è con la band che più di tutte si è data da fare durante il lockdown per portare la musica in giro per la Svizzera italiana. Lo hanno fatto suonando “a domicilio” con le loro serenate Power Folk. Non potevano mancare nel nostro cartellone musicale. Loro sono Luca Imperiali e Andrea Zinzi, sono partiti nel 2012 dal Mendrisiotto e in breve tempo con il loro “power folk” dal sapore blues fatto con cuore e perizia hanno conquistato Ticino e Moesano e anche parte della Svizzera interna. All’attivo hanno più di 300 concerti e sono riusciti anche a calpestare palchi prestigiosi come il St.Gallen Openair, Rock’Oz’Arènes, Moon&Stars, Bern Buskers Festival e il Cavea Festival. Sono stati in giro anche in Germania in tour di spalla ai Prime Circle e all’inizio del 2020 hanno spinto i loro freschi suoni anche oltre oceano spiccando letteralmente il volo verso l'America Latina da Barcellona dove hanno suonato due sere di fila alla storica Sala Apolo in apertura della band No Te Va Gustar. Ne è seguito un emozionante tour che li ha visti esibirsi in Colombia, a Bogotà, Pereira e Medellin e successivamente a Città del Messico. Appena tornati dalle “Americhe” hanno dovuto subito fare i conti con il lockdown, ma i ragazzi non si sono dati per vinti e si sono reinventati le buone e vecchie serenate sotto al balcone con chitarra, armonica e cajon e le distanze dovute, ovviamente. Dopo aver inciso due album, Make it Plain (2013) e Side Street (2016), i Make Plain stanno lavorando ad un terzo lavoro in studio, di cui il primo singolo è già stato pubblicato con il titolo “Leaf” ed altri singoli sono in arrivo. Sicuramente i ragazzi ce ne faranno sentire alcuni durante lo showcase. Sarà una festa nazionale col ritmo e la musica giusta. Goditela alla radio o guarda lo streaming video su rsi.ch/eventi.
72 min
Il quinto appuntamento con i concerti in salsa tropicale di Rete Tre, sotto il cappello di "MusicaViva", è con una strepitosa band pop rock di Thun, Canton Berna. I due romani in questione sono Samuele e Mattia che, figli di padre italiano e madre svizzera, in età adolescenziale si sono trasferiti in territorio elvetico dalla “città eterna”. L’idea primordiale dei Two Romans si forma in Australia nel 2011 durante il soggiorno di un anno di Samuele (cantava in un musical) durante il quale comincia a scrivere moltissime canzoni, ne scrive un centinaio. Ma la band nasce ufficialmente nel 2015 quando i due fratelli coinvolgono altri quattro musicisti, perché una band rock che si rispetti deve avere, due voci, almeno tre chitarre, un basso e una batteria. O no? Tra il 2015 e il 2017 i ragazzi pubblicano una serie di EP autoprodotti che li portano a suonare anche in festival prestigiosi come il Gurten Festival, il Montreux Jazz Festival, il Taubertal Festival. Il 24 aprile 2020 The Two Romans hanno pubblicato il primo album, Everything Now, una raccolta di dodici canzoni pop-rock scritte in giro per l’Europa, a Roma, Berlino, Londra e in Svizzera. Un disco di fresco ed energico pop rock creato in due anni di lavoro e l’eccezionale collaborazione del produttore inglese Julian Emery (Ha lavorato con: McFly, Nothing But Thieves, Jack Savoretti, Simple Plan) e soprattutto del produttore australiano Adrian Breakspear (Ha lavorato con: Gang of Youths, Boy and Bear, Delta Goodrem, Ricky Martin e Pharrell). Samuele e Mattia sono anche gli ideatori dello Swiss Sofa festival, un evento musicale nato durante il lockdown e che ha avuto una grande eco mediatica in Svizzera interna. Per tre sere a settimana cinque artisti suonavano live su Instagram direttamente dal divano di casa loro.Un’ottima premessa per un concerto da gustare a tutto volume alla radio e in video streaming su rsi.ch/eventi.
71 min
Il quarto appuntamento con i concerti in salsa tropicale di Rete Tre, sotto il cappello di "MusicaViva", è con una band che da sempre è nel palinsesto musicale della RSI e da vent’anni nei cuori di moltissimi abitanti della Svizzera italiana. Se c’è una band che rappresenta ottimamente il nostro territorio, ma che ha pagato caro il blocco dei concerti e delle attività culturali, è questa. Infatti, i musicisti momò avevano previsto a marzo 2020 una serie di concerti al Teatro Sociale di Bellinzona dove avrebbero ripercorso la loro storia con gli ex musicisti della prima epoca e altri amici, ma non si è fatto nulla. L’evento è comunque spostato al 25 e 26 settembre. Siamo felici di proporvi la loro musica che è sempre una grande festa popolare anche se la preparazione dei ragazzi è meticolosa e precisa, sono otto pazzi scatenati, ma hanno musicalmente le idee molto in chiaro. Le musiche e i testi dei Vad Vuc sono delle montagne russe di emozioni. Prima ti trovi in un pub irlandese a ballare e cantare e il momento dopo sei in una baita di montagna a rimembrare sul senso della vita. Partiti vent’anni fa da un piccolo pub in mezzo allo scalo ferroviario di Chiasso, hanno iniziato a calcare i palchi di osterie, grotti, teatri, open-air, festival e a girare in lungo in largo la Svizzera e l'Italia con addirittura qualche puntata in Germania e Francia. Hanno registrato dieci dischi e il prossimo è dietro l'angolo. In questo periodo di "confinamento" hanno scritto parecchio e stanno registrando una serie di nuove canzoni (spesso in piena autoproduzione). Hanno quindi deciso di regalarci un concerto super esclusivo con alcune delle loro nuovissime canzoni e i loro classici in chiave semi acustica.
68 min
Il terzo appuntamento del Tropical Club di Rete Tre nel colorato giardino della Radio a Lugano Besso, all’interno del format RSI MusicaViva, è con Andrea Bignasca. Cantante del luganese, polistrumentista molto apprezzato dentro e fuori i confini nazionali, Andrea ha portato la sua calda e graffiante voce e il suo songwriting rock-blues su numerosi palchi importanti come il Montreux Jazz Festival, l’Estival Jazz di Lugano o, come supporto, a Gregory Porter, Morcheeba e Everlast, tra gli altri. In meno di dieci anni, prima in una band e poi da solista, ha dimostrato una crescita compositiva e una maturazione vocale senza eguali nel sud della Svizzera. Nel settembre 2018 ha pubblicato “Murder”, il suo secondo disco che è uno spettacolo di emozioni fluttuanti, tra struggenti ballate e vigorose esplosioni rock. Ha recentemente pubblicato alcuni nuovi singoli, già in hot rotation alla nostra radio, che preannunciano un disco nuovo a fine 2020. Testo: Alessio Arigoni
65 min
Secondo appuntamento del Tropical Club di Rete Tre, all'interno della rassegna MusicaViva una delle più talentuose e belle voci della Svizzera italiana, Charlie Roe e la sua band! Per Charlie Roe la musica è sempre stata presente nella sua vita già dall’infanzia come irresistibile impulso a cantare per gioco all’inizio per pura passione in seguito. Il suo primo EP "Pomegrenades Attack" del 2013 è un lavoro ispirato e ricco di piacevoli attimi emozionali, da esso scaturiscono i singoli più conosciuti "Mr.Dead" e "Ukulele Song". Tra i numerosi concerti in Ticino e nella Confederazione l’abbiamo vista anche come finalista a The Voice Switzerland 2014, alla finale di MyCokeMusicSoundcheck Svizzera, all’Eurovision Song Contest del 2016 e nella versione elvetica della canzone dei Mondiali del 2018. In questo esclusivissimo showcase semi acustico “en plain air” ci presenterà i suoi classici ma anche alcune sue nuovissime canzoni facendosi accompagnare da musicisti d’esperienza come, Mattia Mantello, David Cuomo e Simone Poncioni.
65 min
Il primo tropicalissimo appuntamento di Rete Tre per la rassegna MusicaViva è stato venerdì 26 giugno con Elias Bertini. Apprezzato cantautore e polistrumentista losonese, ha maturato parte del suo talento a Londra e ha forgiato le sue doti chitarristiche e canore da giovane nella band di rock alternativo “Zero in On” con il quale ha registrato tre album e un EP acustico. Nel 2014 volta pagina e nell’ambito della sua carriera da solista contamina la sua musica con eleganti sonorità pop, funk, elettro, suoni etnici e una buona dose di introspezione. Torna ai microfoni di Rete Tre con una nuova formazione per condividere la sua avventura artistica ricca di atmosfere emozionali.
66 min
Trent’anni di carriera in un concerto!
69 min
89 min
89 min
56 min
116 min
15 min
15 min
Mercoledì 22 maggio 2019, Davide e il Funk Shui Project ci presentano il loro ultimo lavoro: “Terapia di gruppo”
63 min
Il duo zurighese allo Studio Foce di Lugano
43 min