mar 23

Dantedì 2021

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In occasione del secondo “Dantedì” internazionale, che nel 2021 segnerà anche il settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri, il Forum per l’italiano in Svizzera organizza in collaborazione con la SRG SSR un evento che coinvolge l’intero territorio elvetico, mettendo in contatto tra loro le diverse lingue e culture nazionali.
Il viaggio dantesco della Divina Commedia viene così idealmente ricollocato in quattro luoghi della Svizzera, e da lì riletto sotto varie forme e prospettive.

Sono state individuate quattro località, una per ogni regione linguistica, che evocano non solo le tre cantiche della Divina Commedia (Inferno, Purgatorio e Paradiso), ma anche il destino di esule di Dante.

Nella giornata del 25 marzo 2021, data scelta dal governo italiano per ricordare il giorno in cui prenderebbe avvio il viaggio nell’Aldilà narrato nella Commedia, in ognuna delle località prescelte, dopo il saluto delle autorità politiche, si esibiranno in livestreaming artisti e personalità della cultura e del mondo dello spettacolo, e verranno letti e commentati, in italiano e nella lingua del luogo, alcuni versi danteschi.

Ad arricchire gli eventi, saranno esposti dei pannelli artistici realizzati per l’occasione, che costituiranno lo spunto anche per un concorso Instagram: lo streaming e tutte i dettagli al sito dantedi.ch.

Il programma

  • Tappa 1, ore 10-11: Inferno - Svizzera francese - Creux du Van
  • Tappa 2, ore 11-12: Purgatorio - Svizzera romancia - Val Lumnetia
  • Tappa 3, ore 14-15: Paradiso - Svizzera italiana - Paradiso/San Salvatore
  • Tappa 4, ore 15-16: Città medievale ed esilio dantesco/migrazione - Svizzera tedesca - Baden

Sempre il 25 marzo, RSI (www.rsi.ch/podcast) propone un podcast originale in 4 puntate: Intelletto d’amore. Dante e le donne, interpretato da Lella Costa e da lei scritto insieme al regista Gabriele Vacis.

In questa produzione Mismaonda – RSI, a prendere la parola saranno le donne raccontate da Dante nella sua Commedia, ma non solo: la prima sarà infatti la moglie, Gemma Donati, mai citata nelle opere del Sommo Poeta; e poi Taide, collocata per errore all’Inferno tra gli adulatori; Francesca da Rimini e, infine, Beatrice. Il testo, rigoroso e insieme divertente, di Vacis e Costa ci avvicina a queste figure, dà loro corpo e anima, e mostra la sensibilità straordinaria di Dante integrando la lettura dei suoi versi, perché la poesia è una musica che va suonata. Un lavoro che permetterà di recuperare confidenza con Dante e di festeggiarlo fuor di retorica. 

Anche le Teche RSI, per l'occasione, proporranno a partire dal 25 marzo un catalogo digitale ad hoc: una serie di 30 video per il Play RSI sul sommo poeta e per il podcast la rilettura della Divina Commedia che comprende i 100 canti letti e commentati nel 1965 rispettivamente da Giorgio Orelli (Inferno), Guido Calgari (Purgatorio) e Renato Regli (Paradiso). Un documento storico e uno strumento di studio prezioso che a oltre mezzo secolo di distanza conserva intatto tutto il suo valore.

 

Partner

Correlati