“Balle” di plastica

Puntata del 30.4 - Quando il riciclo nasconde sorprese spiacevoli per il consumatore

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Riciclare la plastica è ecologico oppure no? Tanti lo fanno ma pochi sanno se e come funziona veramente. Patti chiari ha seguito il tragitto di flaconi di detersivo, barattoli di latte, vasetti di yogurt e contenitori per lo shampoo gettati in quattro ecocentri da altrettanti cittadini ignari del sistema: dietro agli imballaggi plastici domestici si cela un mercato dei rifiuti internazionale: dal Ticino i rifiuti vanno all’estero fino alla creazione di oggetti in plastica riciclata.

Un circuito apparentemente ecologico che cela però notevoli impatti su salute, ambiente e pure sul borsellino del consumatore: a dirlo è un autorevole studio che giunge a conclusioni sorprendenti. Come reagiscono i cittadini che da anni fanno la raccolta separata e che lo hanno raccontato a Patti chiari? Non solo. Abbiamo seguito il percorso degli imballaggi di una cittadina che ora si interroga: tanta fatica a separare plastica che poi... finisce bruciata. E i costi? I conti parlano chiaro: plastica riciclata o no, l’utente del comune riciclante paga di più. Per non parlare della plastica smaltita illegalmente: una pratica in preoccupante aumento in tutto il mondo che ha spiegazioni precise e la Svizzera non fa eccezione.

Patti chiari è riuscito a entrare in uno dei siti colmi di rifiuti di plastica stoccati da una banda criminale. E le ramificazioni del fenomeno arrivano anche in Ticino.

Precisazione

 

 

Condividi
Commenti
Commenti
I più votati
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti