Amministrazioni fantasma

Puntata del 07.05 - Palazzi allo sbando

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Pagano l’affitto alla fine di ogni mese ma quando chiedono di fare delle riparazioni o dei lavori di manutenzione… apriti cielo! È la storia di alcuni cittadini esasperati che si sono rivolti a Patti chiari. Il motivo? Le loro infinite richieste a chi amministra i palazzi in cui abitano sono puntualmente cadute nel vuoto. Telefonate, lettere, mail… tutto inutile. E così si ritrovano a dover vivere in appartamenti con infiltrazioni d’acqua, cucine che cadono a pezzi, riscaldamenti che non funzionano, invasioni di muffe, cantine allagate e perfino topi di fogna.

Per decretare la fine del proprio incubo alcuni arrivano addirittura al punto di eseguire e pagare di tasca propria i lavori di manutenzione ordinaria. Altri invece, dopo anni di lotta, alla fine gettano la spugna e rassegnati cercano una nuova sistemazione.

Ma ci sono anche casi in cui i nuovi proprietari non hanno pietà di nessuno. Adocchiano palazzi vecchi e trasandati per ristrutturarli e massimizzare il profitto. E da un giorno all'altro sfrattano tutti gli inquilini. Nel frattempo non eseguono più i lavori e lasciano gli inquilini in balia di loro stessi. Senza riscaldamento e senza elettricità. La speranza: che se ne ve vadano il più presto possibile per poter iniziare i lavori. È successo recentemente in Ticino, a Chiasso e a Lugano e siamo andati sul posto a verificare la situazione. Ma è lecito comportarsi in questa maniera? Quali sono gli obblighi di amministratori e proprietari di palazzi nei confronti degli inquilini?

Prese di posizione

Temperature rilevate il 1 e 2.2.21

 

 

 

 

 

Condividi
Commenti
Commenti
I più votati
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti