(iStock)

Coronavirus istruzioni per l'uso

Puntata del 6.3 - Patti chiari aggiorna sulla situazione, testa l’igiene dei cittadini e chiarisce i loro diritti di consumatori e lavoratori

venerdì 06/03/20 16:34 - ultimo aggiornamento: giovedì 12/03/20 11:07

Distanze di sicurezza e niente strette di mano. Così è la vita ai tempi del coronavirus. Nuove misure implementate dalla Confederazione per contrastare l’epidemia, che si sta diffondendo in Svizzera. Il primo decesso nel Canton Vaud, 228 i contagi, di cui 45 in Ticino - tra i quali il primo caso riscontrato in una scuola, tre operatori sanitari e due ospiti di una casa per anziani -  e 12 nei Grigioni, ma il bilancio è in continuo aggiornamento. Gli scenari futuri sono tutti da immaginare ma intanto crescono le domande sulle misure finora attuate ma anche su quelle non applicate: dalle manifestazioni sportive annullate alle scuole che rimangono aperte.

E mentre i cittadini si interrogano su come comportarsi  sorgono i primi problemi legati a viaggi cancellati, manifestazioni soppresse, quarantene imposte dalle aziende. Ma poi chi paga? Quali diritti ha il lavoratore? Cosa viene riconosciuto dalle assicurazioni?

 

Patti chiari torna a fare il punto sull'emergenza coronavirus, dalle scuole ai diritti dei cittadini, dal comportamento delle persone in fatto di igiene delle mani, ai prezzi assurdi di mascherine e disinfettanti, fino agli scenari che dovremmo aspettarci se l’epidemia dovesse continuare. Raffaele De Rosa, direttore del dip. socialità e sanità, Daniel Koch, direttore della Divisione malattie trasmissibili della Confederazione (in collegamento da Berna) e con l'avv. Melania Zanetti.

 

Prese di posizione

Presa di posizione - FARMACIA CONTRADA DEI PATRIZI
PRESA DI POSIZIONE - tutti.ch

#DistantiMaVicini

In onda
  • LU
  • MA
  • ME
  • GI
  • VE
  • SA
  • DO
21:10
Seguici con