La sfida delle margherite

Puntata del 17.01 - A 9 anni da un analogo test, Patti chiari mette alla prova le pizzerie della Svizzera italiana. I risultati saranno migliori?

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È forse l’alimento più apprezzato e consumato al mondo. Ma ogni medaglia ha il suo rovescio: tanti, troppi gli oltraggi che la pizza subisce da parte di imitazioni mal riuscite. Perché se è vero che parliamo di un cibo di origine povera e popolare, è altrettanto vero che solo i maestri sanno trasformare la pizza in una vera delizia per il palato. Lievitazione, e maturazione dell’impasto, stesura e cottura: ogni passaggio richiede perizia e competenza. E ogni errore si paga a caro prezzo. Ma nella Svizzera italiana che pizze mangiamo?

Patti chiari ha incaricato una giuria di esperti di valutare le pizze di 10 ristoranti e 4 take-away della Svizzera italiana. I giurati: Ciro Coppola, mastro pizzaiolo che rappresenta in Lombardia la associazione verace pizza napoletana, Emilio Casati, delegato per la Svizzera Italiana dell’Accademia italiana della Cucina e Raffaele Tromiro, cuoco pluri-decorato, tra i più noti pizzaioli della Svizzera tedesca. A loro è affidata la missione, come sempre rigorosamente in incognito.

Ed ecco chi ha vinto la sfida delle Margherite!

 

Ma non è tutto. Abbiamo anche fatto analizzare in laboratorio alcuni cartoni per pizze d’asporto. E i risultati, in qualche caso, non fanno venire… l’acquolina in bocca.

Ne discutiamo in studio con due dei tre giudici del nostro test e con Giovanni Zinna, docente ed esaminatore del Corso per Pizzaioli di GastroTicino, Davide Enderlin, proprieterio del Ristorante Mary di Lugano, e Luca Serra, titolare del Ristorante Stella di Mendrisio.

La sfida delle margherite

La sfida delle margherite

Puntata del 17.01.2020

 

Prese di posizione

 

 

 

Condividi
Commenti
Commenti
I più votati
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti