Merlot quanto mi costi?

È il vino tipico del Ticino, ma i suoi prezzi, nei negozi e nei ristoranti, fanno discutere. Cosa c’è dietro?

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Pare che i merli ne vadano ghiotti: ecco spiegata – stando a qualcuno - l’origine del suo nome. Il Merlot, originario delle terre bordolesi, è diventato negli anni l’emblema del Ticino vitivinicolo. Una bottiglia può costare da meno di 10 a ben oltre i 100 franchi. Come si spiegano queste differenze?

Ma come viene prodotto il Merlot? Il consumatore è convinto che si usino solo uve ticinesi, ma sarà veramente così? Per ora vi diciamo solo che il disciplinare della DOC Ticino, sotto il profilo della tipicità, non rispetta i requisiti fissati dal marchio internazionale DOP.

E in fatto di rapporto qualità-prezzo, come se la cava il Merlot ticinese? Regge il confronto con Merlot provenienti da altri paesi? Abbiamo voluto scoprirlo, affidandoci alle papille gustative di due maestri sommelier.

Patti chiari ha anche indagato su altri temi spinosi: dai residui di pesticidi nel vino al prezzo delle bottiglie nei ristoranti. I ricarichi raggiungono a volte moltiplicatori da capogiro: fino a 4 volte il prezzo originale, con grandi differenze da un ristorante all’altro. Ma come è possibile? E come si giustificano i ristoratori?

 

E in diretta… la sfida dei 7 Merlot più cari del Ticino, annata 2015.Tra le bottiglie degustate alla cieca dai nostri esperti anche un intruso: un merlot straniero da 14 franchi. Per l'occasione abbiamo messo insieme una giuria d'eccezione: Paolo Basso, miglior sommelier del mondo 2013, Anna Valli, sommelier federale, Matteo Ghiringhelli, terzo miglior sommelier d’Europa 2010, Fabien Mene, secondo miglior sommelier svizzero 2018. Ecco la classifica finale:

Condividi
Commenti
Commenti
I più votati
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti