Prosecco, le bollicine delle Feste

Puntata del 18.12 - C'è quello DOC, DOCG, Superiore, di Treviso. Ma sono così diversi? La spesa vale la qualità? Bottiglie a confronto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Amici, bar, aperitivo… e bollicine! Anche dalle nostre parti il Prosecco, la bollicina a prezzo ridotto, è diventato il vino da aperitivo per eccellenza!

La scelta è vasta e perdersi è facile. Per aiutarvi a districarvi abbiamo acquistato 10 bottiglie di Prosecco tra le più vendute in Svizzera, abbiamo organizzato una degustazione e invitato 4 giudici tra cui Paolo Basso, il miglior sommelier del mondo. E alla fine abbiamo stilato una classifica! Ecco il vincitore:

Già, ma cosa vuol dire Prosecco? Che tipo di vino si nasconde sotto questo nome? Tutte le risposte si trovano nel Veneto, la sua regione di produzione o ancora meglio nelle colline tra Conegliano e Valdobbiadene dove tutto ha avuto origine: nel nostro servizio vi spieghiamo le differenze fra il Prosecco DOC e quello DOCG, quello Superiore e quello di Treviso. Differenze che non sono solo nel nome ma anche nel prezzo, nella qualità e nel sapore del vino. Ma al palato del consumatore medio queste differenze si sentono? Come riconoscere un prodotto da un altro?

 

Per sapere proprio tutto, manca l’ultimo tassello: quando ordiniamo un prosecco al bar, cosa ci servono? Con un sommelier lo abbiamo testato per voi: qualità, servizio e prezzi dell’aperitivo a base di Prosecco.


Prese di posizione:

Hai qualcosa da aggiungere a questa storia? Scrivilo nei commenti! Se invece vuoi rivedere la puntata intera, CLICCA QUI.

Condividi
Commenti
Cari utenti, lo spazio dei commenti (moderati dalla redazione) resta aperto fino al termine della diffusione della puntata. Vi ringraziamo per tutte le osservazioni che ci farete avere.
Commenti
I più votati
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti