(R)assicurazioni al telefono

Puntata del 13.11 - Disturbatori telefonici di nuovo all'arrembaggio, questa volta per convincerci a cambiare assicurazione

venerdì 13/11/15 10:17 - ultimo aggiornamento: venerdì 19/02/16 11:16

Scocciatori telefonici scatenati e impuniti. Chiamano a ogni ora, sul cellulare o sul telefono fisso, con o senza asterisco sull’elenco telefonico, se la ridono di denunce penali (possibili per legge) e vanno a mode: adesso è il periodo giusto per far spingere a cambiare assicurazioni o proporne altre, dalle casse malati a polizze di qualsiasi tipo. Telefonate con numeri spesso fittizi e irrintracciabili.

Chi c’è dietro questi call center? Chi sono i mandanti? A quali reti si appoggiano? Chi si presenta se si accetta un appuntamento per una consulenza? Quali rischi si corrono? La grande trappola del brokeraggio senza regole.

I broker seri, come tanti ce ne sono in giro, non si risentiranno se seguirete questi consigli:

- Pretendete le seguenti informazioni in forma cartacea (sono obbligati dall’articolo 45 della legge sulla sorveglianza degli assicuratori a darle): identità e indirizzo; quanti e quali legami contrattuali ha con le assicurazioni; chi è responsabile di errori nell’informare l’assicurato; 
- Non firmate nulla durante il primo colloquio 
- Non firmate mai una procura con cui autorizziate il broker a disdire le vecchie polizze o stipularne di nuove. 
- Chiedete al broker conferma scritta di ciò che ha detto a voce

Hai qualcosa da aggiungere a questa storia? Scrivilo nei commenti!
Se invece vuoi rivedere la puntata intera, CLICCA QUI.

Guarda che luna!

In onda
  • LU
  • MA
  • ME
  • GI
  • VE
  • SA
  • DO
21:10
Seguici con