(iStock)

Incastrati nel traffico

Cerchiamo testimonianze!

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli automobilisti della Svizzera italiana sono allo stremo. Più di un'ora per entrare a Lugano, un’ora e quaranta minuti da Sementina a Sant’Antonino e addirittura… 2 ore per raggiungere Ascona partendo da Camorino! Per non parlare della lacerazione Lugano - Chiasso. Solo chi è assolutamente obbligato a percorre la A2 negli orari di punta si affida all'auto: il rischio di restare imbottigliato per ore è sempre più alto. Persino il Consigliere di Stato Claudio Zali, rimasto a sua volta incastrato nel traffico, ha definito la situazione "inaccettabile".

Cosa fare quindi? C'è chi si affida a soluzioni ibride, sfruttando i posteggi park and rail, e chi a mezzi di trasporto alternativi come bus, treno, bici normale o elettrica. C'è chi addirittura opta per il monopattino elettrico. Ma anche su questo fronte le difficoltà non mancano, posti insufficienti, ritardi, mancanza di ciclopiste e chi più ne ha più ne metta. 

Sai di cosa parliamo? Raccontaci la tua ultima disavventura ma anche le tue soddisfazioni. Mandaci, foto, video, tempi di percorrenza e problematiche.  Fai sentire la tua voce!

 


Condividi
Commenti
Commenti
I più votati
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti