Etichetta scorretta: l'acqua Voss è la più votata

La Svizzera elegge l'etichetta più ingannevole del 2020

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Patti chiari e Kassesturz hanno fatto votare la Svizzera: il prodotto con l'etichetta più ingannevole in commercio è stato eletto, l'Acqua Voss.

Negli anni i due programmi impegnati nella difesa dei consumatori hanno svelato le mezze verità raccontate dalla merce in bella mostra sugli scaffali della grande distribuzione. Foto stupefacenti, slogan roboanti, informazioni mancanti. Questo il marketing poco trasparente a cui ricorrono alcune aziende beffando cosi i loro clienti. Ma i nodi prima o poi vengono al pettine e sono stati i consumatori stessi a segnalare le pratiche maliziose.

Ed eccola l'etichetta meno trasparente del 2020, quella dell'Acqua Voss:

Delle 11'286 persone ad aver votato in tutta la Svizzera, ben 7'630 l'hanno scelta, cioè il 66% dei votanti.
Il Chili con carne Qualitè&Prix ottiene il 21% dei voti mentre il succo di mele Gold venduto da Migros arriva al 13 %.

Non ricordi bene che prodotti siano? Scoprili in queste brevi video presentazioni!

Conosci altre etichette che potrebbero ambire al podio? Scrivici, potrebbero entrare in gara per l'etichetta più ingannevole del 2021!

Condividi
Commenti
Commenti
I più votati
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti