(utente)

Una fattura del registro di commercio? Non proprio!

Una telespettatrice segnala

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

A inizio anno mi sono iscritta al registro di commercio con la mia attività di parrucchiera, ho pagato regolarmente tutto e sono stata pubblicata online. Tutto benissimo e funzionante.

Pochi giorni fa ho ricevuto una fattura, di 594.50 franchi, non chiara e che a colpo d’occhio sembrava proprio esser stata inviata dal Registro di commercio. +Essendo inesperta e iscritta da meno di un anno ho pensato che fosse un rinnovo o un'ulteriore tassa da pagare quindi ho messo da parte la fattura nella mia contabilità.
Scioccata del fatto che il Registro di commercio inviasse una fattura da pagare ogni anno e così salata, ho chiesto a mio marito (anche lui indipendente e iscritto) se anche lui pagasse una fattura annualmente e per quale importo. La risposta chiaramente è stata: "ho pagato la prima volta e poi basta!!"
Quindi siamo andati a rileggere bene la lettera e abbiamo scoperto che si tratta di un'iscrizione ad un abbonamento per pubblicizzare l’azienda online o qualcosa di simile. Il problema é che la lettera sembra una fattura ufficiale del registro di commercio e inviata, secondo me, a persone iscritte da poco ed oltretutto a fine anno quando si ricevono un sacco di fatture e quindi potrebbe venir pagata tranquillamente  senza esser stata letta attentamente.

La mia prima reazione è stata quella di stracciarla subito poi però ho ragionato sul fatto che altri potrebbero cascarci e quindi vi ho scritto.

Linda Perri

Condividi
Commenti
Commenti
I più votati
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti