Giornate Letterarie di Soletta 2017 (Facebook)

Giornate Letterarie di Soletta 2017

Rete Due alla 39esima edizione delle Giornate Letterarie di Soletta. Dal 26 al 28 maggio 2017

venerdì 26/05/17 17:00 - ultimo aggiornamento: mercoledì 14/06/17 09:32

RETE DUE
In diretta negli spazi dell'Attualità culturale, dal 26 al 28 maggio 2017

È ormai dal lontano 1979 che la città di Soletta accoglie la scena letteraria svizzera, dando spazio a una rassegna che con gli anni è diventata la maggiore manifestazione nazionale del suo genere, forte della presenza delle quattro regioni linguistiche nazionali e di una schiera sempre più nutrita di ospiti internazionali.

Le 39esime Giornate letterarie di Soletta, che quest’anno si terranno nel fine settimana dell’Ascensione, dal 26 al 28 maggio (con l’apertura ufficiale proprio il giovedì 25 nella splendida cornice del teatro cittadino), propongono alla riflessione comune, quanto meno nel senso di un punto di partenza avvertito come ineludibile, il tema dell’emergenza migranti, senza tuttavia tralasciare l’importanza dell’esperienza personale e famigliare nel percorso artistico. È così che per esempio si spiegano le presenze di Kathy Zarnegin con il romanzo "Chaya", in cui la protagonista iraniana arriva in Europa iniziando un nuovo capitolo della sua vita, e di Maria Rosaria Valentini con "Magnifica", che racconta mezzo secolo di storia italiana attraverso le vicende di Ada Maria e della sua famiglia, in una saga tutta al femminile.

Come ogni anno ci sarà molta attesa per le novità: da "Hundert Tage mit meiner Grossmutter" di Francesco Micieli a "Die Wolken waren gross und weiss und zogen da oben hin" di Matthias Zschokke, da "Kraft" di Jonas Lüscher a "Hagard" di Lukas Bärfuss, tra gli autori più rappresentativi dell’attuale panorama svizzero. Ma le Giornate letterarie di Soletta consentiranno anche di presentare in anteprima il saggio "Nach der Flucht" dello scrittore tedesco Ilija Trojanow, che peraltro terrà il discorso inaugurale della manifestazione, e il romanzo in versi "Maiser" di Fabiano Alborghetti. A completare il novero di autori italofoni ci saranno il cantautore e scrittore romano Simone Cristicchi, Dada Montarolo e Massimo Gezzi, da poco insignito del Premio svizzero di letteratura insieme con Antoinette Rychner, Ernst Burren e Dieter Zwicky, tutti presenti a Soletta.

Ampio spazio sarà dato anche allo spoken word, alla letteratura per bambini e per ragazzi e alla traduzione (sono stati invitati, fra gli altri, Donata Berra e Walter Rosselli), in un programma che comprenderà tavole rotonde, letture en plein air e al buio, atelier e concerti.

Rete Due non mancherà all’appuntamento. Da Soletta, con i loro ospiti, Yari Bernasconi e Massimo Zenari racconteranno le 39esime Giornate letterarie negli spazi di Finestra aperta (venerdì 26 alle 17:00), di Passatempo (sabato 27 alle 15:30 e domenica 28 alle 14:30) e dell’Attualità culturale (lunedì 29 alle 08:00).

Scarica il programma

Scarica lo schema della manifestazione in italiano

CONTRIBUTI RADIOFONICI

Rete Due:

Attualità culturale, edizione del 26 maggio 2017 alle 17:40:

Si sono inaugurate giovedì sera, 25 maggio, le 39esime Giornate letterarie di Soletta, la maggiore manifestazione nazionale dedicata alla letteratura. Al microfono di Yari Bernasconi e Massimo Zenari sentiamo la direttrice Reina Gehrig, il responsabile della programmazione italofona Daniele Cuffaro e la responsabile della programmazione francofona, con Nathalie GarbelyGeneviève Bridel.


 

Attualità, edizione del 27 maggio 2017 alle 15:35:

Prosegue la maggiore manifestazione nazionale dedicata alla letteratura. Al microfono di Yari Bernasconi e Massimo Zenari sentiamo la poeta e traduttrice Donata Berra, il poeta Fabiano Alborghetti e il poeta e critico letterario Massimo Gezzi, che a Soletta hanno portato i loro ultimi lavori.


 

Attualità, edizione del 28 maggio 2017 alle 14:35:

Ultima giornata ai Literaturtage di Soletta. Al microfono di Yari Bernasconi e Massimo Zenari sentiamo la scrittrice zurighese Zora Del Buono, tra le autrici svizzere più significative degli ultimi anni, lo scrittore losannese Antonio Albanese e lo scrittore, giornalista e musicista romancio Benedetto Vigne, che alle Giornate letterarie hanno portato i loro ultimi lavori.


 

Attualità culturale, edizione del 29 maggio 2017 alle 08:00:

Si sono chiuse le 39esime Giornate letterarie di Soletta, la maggiore manifestazione dedicata alla letteratura svizzera. Rete Due ha seguito il festival con gli inviati Yari Bernasconi e Massimo Zenari, che qui propongono un bilancio.

 


Attualità
, edizione del 03 giugno 2017 alle 17:35:

L’ospite italiano delle 39esime Giornate letterarie di Soletta è stato Simone Cristicchi, noto al grande pubblico soprattutto come cantautore (nel 2007 vinse il Festival di San Remo con “Ti regalerò una rosa”). Cristicchi infatti ha appena pubblicato il suo primo romanzo, “Il secondo figlio di Dio” (Mondadori). Lo ascoltiamo al microfono di Massimo Zenari.

Attualità, edizione del 11 giugno 2017 alle 16:35:

Tra gli autori di libri per bambini presenti alle 39esime Giornate letterarie di Soletta è stata ospite anche Francesca Sanna. La giovane autrice sarda (classe 1991) da qualche tempo vive a Zurigo e con il suo primo libro, "The Journey" (in italiano "Il viaggio", Emme Edizioni), sta avendo un incredibile successo editoriale. Ascoltiamo la sua esperienza al microfono di Yari Bernasconi.

 


Informazione:

Radiogiornale, edizione del 25 maggio 2017 alle 18:30:

La letteratura svizzera torna alla ribalta: il teatro comunale di Soletta ha infatti appena accolto la cerimonia d’inaugurazione delle Giornate letterarie, che sono giunte alla 39esima edizione e che proseguiranno fino a domenica. Il contributo è di Yari Bernasconi.


 

Radiogiornale, edizione del 28 maggio 2017 alle 18:30:

Dopo quattro giorni di festival, si chiudono le Giornate letterarie di Soletta, che ogni anno ospitano autori provenienti dalle quattro regioni culturali svizzere e dall'estero. Per un bilancio di questa edizione 2017, il contributo di Yari Bernasconi.

 

Un Guardiacaccia in arrivo...

Seguici con