Tra jazz e nuove musiche

Kadri Voorand – Andre Maaker Duo 

Venerdì 8 marzo, ore 20:30

  • MUSICA
Kadri Voorand ©Sergei Zjiuganov

Kadri Voorand

  • ©Sergei Zjiuganov

Kadri Voorand, voce, pianoforte, tastiere
Andre Maaker, chitarra

Produzione RSI nell’ambito del XXV Festival di cultura e musica jazz di Chiasso
Diretta radiofonica su Rete Due

La musica del Nord Europa da sempre affascina per alcune caratteristiche che la rendono unica. E che differenziano il jazz di marca statunitense da quello che si crea, produce e ascolta in altre latitudini. Ciò non vuol dire che solo il primo, quello americano tanto per intenderci, sia quello buono e giusto: dipende dai gusti, ma soprattutto dipende dall’apertura mentale di chi si appresta ad ascoltare. Kadri Voorand, già vincitrice del premio musicista dell’anno in Estonia e che incide per la tedesca Act Music, ha una voce versatile, forte, dura e, al contempo duttile, controlla le dinamiche con un’abilità disarmante. La sua poliedricità le consente di accomodarsi in ogni contesto musicale a suo piacimento. Ha attraversato le barriere dell’ordinario scat per dare volto a una nuova apprezzatissima interpretazione della forma di canto. La cantante, e pianista, estone è capace di mettere insieme generi e sonorità apparentemente diversi e improvvisare con disarmante naturalezza. La Voorand privilegia la formula del duo, come con il bassista Mihkel Mälgand o il suo connazionale Andre Maaker, chitarrista di particolare pregio e dalle diverse esperienze, che attraversano la musica da camera, il folk, il jazz. Ha già all’attivo tre album da solista e ha preso parte alla realizzazione di oltre trenta dischi. Il tocco chitarristico di Maaker esalta la solida vocalità della Voorand per dare vita a un concerto di quelli che scolpiscono il cuore con le note.

Correlati