Archivio

TJNM Stagione 2022/23 - 2. parte

Rassegna di concerti pubblici - Stagione 2022/23 - 2. parte

  • 26 September 2023, 11:18
STORY_tra_jazz_e_nuove_musiche_1

Riparte la stagione di concerti jazz di Rete Due, con appuntamenti di alto spessore musicale che riguardano leggende del jazz così come artisti emergenti ma già consolidati a livello europeo e mondiale.

Come da qualche anno a questa parte Rete Due oltre ad ospitare due concerti nell’ormai iconico Studio 2 a Lugano Besso, si appoggia a realtà locali che hanno ormai conquistato un posto importante nel novero delle “venue” europee più prestigiose: “Jazz in Bess”, il “Festival di Cultura e Musica Jazz “ di Chiasso, a cui si affiancherà per prima volta nella stagione jazz, l’affascinante cornice della Chiesa Evangelica Riformata di Lugano.

Si parte cosi il 28 gennaio con l’emergente sassofonista americana Zoh Amba, di scena a “Jazz in Bess”, per entrare subito nella magica atmosfera del “Festival di Chiasso”: ascolteremo un gruppo svizzero che si sta facendo apprezzare in tutto il mondo con sonorità modernissime e coinvolgenti, gli Ikarus, per poi virare sul leggendario bassista Dave Holland con il suo trio.

Lo Studio 2 ospiterà il 17 marzo la pianista Kirke Karja, giovanissima rivelazione del jazz europeo, proveniente da un paese piccolissimo, ma incredibilmente ricco di musica, l’Estonia.

Sempre nei nostri studi, il 25 maggio sarà la volta del pianista marchigiano Emiliano D’Auria, che con il suo quartetto ospita il trombettista Luca Aquino, da anni sulla scena internazionale con i suoi progetti sempre originali e la sua voce inconfondibile.

La stagione chiuderà con il concerto alla Chiesa Evangelica, protagonista il sassofonista e compositore svedese Mikael Godèe, accompagnato dal quartetto d’archi, Malva Quartet; un mix di sonorità che sorprenderà per la capacità di trasmissione emotiva dei protagonisti.

Correlati

Ti potrebbe interessare