NoCheckToCMM 1 12399_Obiettivo sport_John Fultz.jpg
09:58
Archivi

John Fultz, oltre la pallacanestro

Obiettivo sport, 15 dicembre 1975

  • 15.12.1975
  • ARCHIVI
  • Sport
  • Società
  • Generazioni

John Fultz, 27enne nativo di Boston, è uno dei protagonisti indiscussi del grande successo, in termini di risultati e di affluenza di pubblico, che sta vivendo la pallacanestro luganese. Dopo gli eccellenti risultati ottenuti in Italia a Varese e a Bologna – è stato il miglior realizzatore del campionato italiano nella stagione 1971/72 in maglia Virtus – è approdato a Lugano, sponda Viganello, dove si è rapidamente imposto come uno dei protagonisti del campionato elvetico. Nella vita di Fultz non vi è però solo la palla a spicchi. I suoi interessi sono molteplici, dalla musica alle lingue straniere, passando per i grandi della letteratura e la meditazione trascendentale indiana. Soprannominato "Kociss" oltre confine per la sua somiglianza con l'eroe Apache di un film del 1952, da noi si guadagna l'appellativo di "John mitraglia" grazie al suo formidabile tiro dalla media e lunga distanza. Da "Obiettivo sport", 15.12.1975. Di Renato Ranzanici.

Ti potrebbe interessare