La zucchina immortale

Puntata del 2.11 - Quale sarà l'elisir di lunga vita delle zucchine spagnole? La risposta a Patti chiari

venerdì 02/11/18 15:31 - ultimo aggiornamento: venerdì 02/11/18 23:32

Immaginate di acquistare una zucchina, dimenticarla su uno scaffale di casa e scoprire, a settimane di distanza, che all’apparenza quell'ortaggio resiste imperterrito allo scorrere del tempo. Voi che cosa fareste?

Gianfranco, il consumatore al quale questo è successo davvero, non è stato a guardare: ha ricomprato delle zucchine simili – di origine spagnola e non biologiche e ha comprato anche delle zucchine biologiche; ha messo il tutto su uno scaffale di casa e ha immortalato il suo esperimento. Ogni giorno. Per settimane. Per mesi…

Il sorprendente risultato lo ha convinto a ripetere il test: anche la seconda volta le zucchine ispaniche non hanno fatto una grinza. E allora si è chiesto: qual è l’elisir di lunga vita di queste zucchine? Trattamenti particolari? Cause naturali? E ancora: se si tratta di trattamenti per prolungare la conservazione, ci sono dei rischi per la salute?

Con queste domande e con le sorprendenti immagini dei suoi test, si è rivolto a Patti chiari per risolvere questo mistero. E noi ci abbiamo provato, scoprendo un mondo: quello dei metodi e dei trattamenti per prolungare la “shelf life” – la cosiddetta vita commerciale - di frutta e verdura.

E alla fine, il mistero della zucchina eterna è stato svelato! In seguito al servizio ne discutiamo in studio con Tiziano Pedrinis, ex consulente agricolo cantonale.

 

Nello studio della zucchina eterna abbiamo anche analizzato diverse zucchine alla ricerca di pesticidi. Ebbene, buone notizie: non ne abbiamo trovati!
Risultato del test sui pesticidi nelle zucchine

Hai qualcosa da aggiungere a questa storia? Scrivilo nei commenti!
Qui invece puoi rivedere la PUNTATA INTERA.

Prese di posizione
Presa di posizione - COOP , dove la zucchina immortale è stata acquistata.

 

Corteo Mascherato Rabadan

In onda
  • LU
  • MA
  • ME
  • GI
  • VE
  • SA
  • DO
21:10
Seguici con