9 mesi di carcere per false recensioni su TripAdvisor

Il titolare di PromoSalento vendeva pacchetti di recensioni false ai business dell'ospitalità italiano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Succede tanto nella Svizzera italiana, come Patti chiari ha dimostrato nell'inchiesta TripAdvisor, il falso è servito, quanto all'estero. Ma nella vicina Italia per la prima volta sono scattate le manette.

Il Tribunale penale di Lecce ha stabilito che scrivere recensioni false utilizzando un'identità falsa è un crimine secondo la legge italiana, in uno dei primi casi legali nel suo genere in Italia. Il proprietario di PromoSalento, che vendeva pacchetti di recensioni false ai business dell'ospitalità nella penisola, è stato condannato a 9 mesi di prigione e al pagamento di circa 8mila euro per spese legali e danni.

TripAdvisor ha supportato il procedimento contro PromoSalento costituendosi parte civile e ha condiviso le prove raccolte dal suo team interno di investigazione frodi e fornito il supporto dei suoi consulenti legali italiani.

Condividi
Commenti
Commenti
I più votati
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti