Sara Jane Ceccarelli (5./5)

Gli anni romani di Sara Jane, di Sergio Albertoni

Da domenica 31 gennaio 2021 a domenica 28 febbraio 2021

La nostra ospite ha origini italo-canadesi, vive a Roma e ha cominciato prestissimo a suonare il pianoforte. Dopo 10 anni di musica classica, in piena adolescenza, decide di cambiare strada e scopre la passione per il canto. Nel 2001 Sara Jane Ceccarelli inizia ad esibirsi in duo con suo fratello Paolo, chitarrista e compositore, e dal 2007 lavora con il gruppo "Le Core", un quartetto vocale di sole donne. In quello stesso anno incontra Bruno De Franceschi, che stravolge completamente il suo approccio al canto e alla gestione del corpo e del palcoscenico. L'impatto è forte: dalla più semplice forma del "concerto musicale" passa ad interessarsi al "teatro musicale", ispirandosi a maestri come Ute Lemper, Milva, Charles Aznavour, Jacques Brel, Melina Mercouri. Nel 2012 inizia il suo percorso di studio e interpretazione di musica proveniente dalle culture più diverse: canta nelle lingue originali la morna capoverdiana, samba e choro brasiliani, il tango, canti popolari balcani, la chanson francese, classici italiani senza dimenticare il blues e il jazz, da cui proviene. Dal 2014 è impegnata con vari ensemble tra i quali la "Med Free Orkestra" e l'Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti, ed è coinvolta nella stesura di vari progetti di teatro musicale, in particolare con David Riondino. A settembre 2016 è uscito il suo primo album da cantautrice, "Colors", e oggi è venuta a trovarci in compagnia del chitarrista Lorenzo De Angelis.