Incontro con Pietro De Maria (2./2)

di Roberto Corrent

Pietro De Maria è un pianista nato a Venezia nel 1967, ma è molto legato alla Svizzera, essendo stato per anni allievo di Maria Tipo – la straordinaria pianista e didatta che lo scorso 23 dicembre ha compiuto 90 anni – e avendo vinto nel 1994 il prestigioso Concorso Géza Anda. È stato il primo pianista italiano a proporre in sei recital l’integrale delle opere pianistiche di Fryderyk Chopin. L’ultima edizione del Festival di Zermatt è stato aperto con un recital di De Maria alla Gianadda di Martigny, dedicato a pagine di Chopin, Liszt, Čajkovskij (trascritto da Pletnev) e Martial Caillebotte – alla Fondation Gianadda era in corso una bella esposizione dedicata alle opere di Gustave, il fratello pittore del fotografo e compositore…