(iStock)

Chi sono io? Il paradosso della Nave di Teseo

di Lina Simoneschi Finocchiaro

Noi continuiamo a cambiare: le cellule del nostro corpo vengono continuamente sostituite da altre cellule e anche a livello psicologico cambiamo di continuo. Ma come posso rimanere me stesso nel cambiamento? C’è qualcosa che permane in me e cos’è? Sentiamo il  parere di Maurizio Chiaruttini, membro della Società filosofica della Svizzera Italiana.

 

Ora in onda Oggi a Rete Due In onda dalle 7:50
Brani Brani in onda Marechiare - Sergio Bruni Ore 7:50