(iStock)
null

Claudio Fasoli, sassofonista

con Maurizio Franco

Da lunedì 9 a venerdì 13 maggio 2022

Di origine veneziana, ma milanese d’adozione, Claudio Fasoli è una delle grandi figure del jazz italiano, non del tutto riconosciuta, sin dagli anni’70.

Si mise in evidenza dapprima nel gruppo di jazz-rock Perigeo, con il quale lavorò dal 1972 al ’77, per poi indirizzare la sua ricerca (passando anche dal sax alto al tenore) in un ambito più prettamente jazzistico con la direzione di piccoli gruppi.

Di rilievo la sua vena di compositore, sviluppata sin dagli anni ’70, dove convergono influenze del jazz modale ma anche della musica novecentesca e contemporanea.

Ha lavorato tra gli altri con Lee Konitz, Kenny Wheeler, Dave Holland, Bobo Stenson, Manfred Schoof, Henri Texier, Aldo Romano. In Italia ricordiamo la sua partecipazione al quintetto di Giorgio Gaslini, alla Grande orchestra nazionale, alla Lydian Sound Orchestra, nonché le collaborazioni con Enrico Pieranunzi, Stefano Battaglia e molti altri.