Largo ai bassi. Howard Johnson, tubista e baritonista (1./5)

con Riccardo Bertoncelli

®

Da lunedì 16 a venerdì 20 agosto 2021

Howard Johnson, scomparso di recente all’età di 80 anni, è stato sin dalla fine degli anni ’60 lo specialista del basso tuba di riferimento per il jazz più avanzato. La grande padronanza dei suoi strumenti (suonava anche il sax baritono) e una innata facilità a trovare il giusto spazio nelle situazioni musicali più diverse, gli aprirono le porte per collaborazioni a tutto campo.

Johnson si mise in evidenza dapprima nel soul jazz di Hank Crawford, nelle formazioni inconsuete di Charles Mingus, nei progetti per grande orchestra Charlie Haden e di Carla Bley. Tra gli altri arrangiatori-direttori d’orchestra di rilievo con cui lavorò assiduamente ricordiamo Gil Evans e George Gruntz (per quasi un ventennio). Lo troviamo inoltre in dischi di Gato Barbieri, Archie Shepp, Gary Burton, Pharoah Sanders.

E la sua bravura fu messa in risalto anche in ambito blues, rock e pop. Collaborò con John Lennon, Muddy Waters, Taj Mahal, The Band di Robbie Robertson, James Taylor.

Howard Johnson ha guidato anche proprie formazioni, la più interessante delle quali – negli anni ’90 - è stata Gravity.

Prima emissione da lunedì 26 aprile a venerdì 30 aprile 2021

Ora in onda In altre parole - con Caterina Soffici In onda dalle 8:18
Brani Brani in onda I'm gonna laugh you right out of my life - Sue Raney Ore 8:14