Florin Clemente Lozza,
Florin Clemente Lozza, "Le mie memorie" (estratto copertina) (francocesatieditore.com)

Una scrittura salvavita

di Cristina Foglia

BLU COME UN’ARANCIA ®
Da lunedì 25 a venerdì 29 giugno 2018 alle 10:35
Replica il giorno seguente alla 01:30

Solo, lontano da casa, di salute cagionevole. Ma curioso, interessato al mondo e con un talento innato per lingue straniere.

Florin Clemente Lozza è uno dei tanti emigrati grigionesi di fine Ottocento: una vita dura la sua, che annota con dovizia di particolari in quaderni e libri contabili oggi conservati all'Archivio storico di Bregaglia, a Castelmur.

Le sue "Miserabile memorie", scritte in un italiano infiltrato dalle lingue che man mano incontra nei suoi luoghi di lavoro, non potevano passare inosservate agli occhi di un linguista come Sandro Bianconi, che ne ha curato la pubblicazione insieme alla storica Francesca Nussio per le edizioni Franco Cesati di Firenze.

In queste puntate di “Blu come un'arancia” seguiremo Florin Lozza a Parigi, Bilbao e infine nei Grigioni dove tornerà per sposarsi, portandosi dietro una modernissima bicicletta.

"Le mie memorie"

Prima emissione da lunedì 05 a venerdì 09 marzo 2018

Ora in onda Radio svizzera classica In onda dalle 1:30
Brani Brani in onda I love you yes I do - Rahsaan Roland Kirk Ore 1:39