Bluegrass 3.0

di Corrado Antonini

Grazie ad alcune novità discografiche, “Clandestini per scelta” questa settimana dà uno sguardo alla nuova scena della musica bluegrass americana. Dopo i fasti di Bill Monroe e la stagione rivoluzionaria degli anni ’70, ecco affacciarsi una nuova generazione di musicisti che si provano a reinventare, se non proprio a ribaltare, un genere che rappresenta una importante fetta della storia musicale di estrazione popolare d’America.