Il carteggio Aspern (10./10)

James definiva "Il carteggio Aspern" (1888) una storia brillante di un interesse che fa rabbrividire.

Il lungo racconto è ambientato in Italia e precisamente a Venezia, allora al centro di un incrocio di culture e di razze. Un'Italia dove i luoghi e i valori romantici gli appaiono carichi di valori ambivalenti.