Sandro Beretta, una vita passata troppo in fretta

Originale radiofonico e regia di Fabio Calvi

Da venerdì 11 a venerdì 18 settembre 2020 alle 13:30

con Dario Sansalone (Sandro Beretta), Antonio Ballerio, Margherita Coldesina, Jasmin Mattei, Ketty Fusco, Diego Gaffuri, Matteo Carassini, e le persone incontrate nell’ambito del documentario televisivo realizzato per la rubrica “Storie” da Fabio Calvi: “È nato fra di noi, Sandro Beretta”.
Editing e sonorizzazione Thomas Chiesa
(Prod, Francesca Giorzi, RSI 2017)

 

Una figura molto complessa, quella di Sandro Beretta, una vita breve che però ha lasciato nella valle di Blenio un ricordo ben presente ancora oggi ad oltre 57 anni dalla morte, che si potrebbe parafrasare pensando ad una roccia cristallina: massiccia eppure lieve.

Una eredità amara se si pensa a quante cose avrebbero potuto cambiare lassù a Leontica se il destino non avesse deciso altrimenti.

È pensando alla complessa vita di Sandro Beretta (1926-1960) che Fabio Calvi, dopo aver realizzato nel 2008 il documentario televisivo “È nato tra di noi, Sandro Beretta”, ha realizzato nel 2017 il racconto radiofonico in 6 puntate “Sandro Beretta, una vita passata troppo in fretta”. Per conoscerlo meglio e parlare con lui è andato a cercarlo nel mondo dei morti, di tutti i morti della Valle di Blenio. “Vivono” (questi morti) sull’ex-piazzale della stazione di Acquarossa; può capitare agli odierni viaggiatori frettolosi di sentirne la presenza, di “attraversarli” camminando e portandosi via inconsapevolmente un frammento della loro vita.

Ora in onda Diderot - fino alle 18.30 In onda dalle 17:00
Brani Brani in onda It's Your Move, Baby! - Abaqua Ore 13:57