Burkina Faso Sankarà
Colpo di scena

Sankarà l'africano integro...troppo (8./10)

  • iStock
  • 13.9.2023
  • 17 min
Disponibile su
Scarica

Ma sono molti coloro che hanno cercato negli ultimi decenni di dare all’Africa benessere e dignità, da democratici come Lumumba a dittatori come Gheddafi, passando per illuminate personalità occidentali, come l’italiano Enrico Mattei. Tutti, guarda caso, ammazzati per aver voluto frenare l’erosione, soprattutto delle ricchezze del sottosuolo, da parte del ricco nord e delle sue imprese multinazionali. Uguale sorte toccò nel 1987 a Thomas Sankara, un militare trentasettenne che aveva trasformato un’ex colonia francese, l’Alto Volta (allora il paese più povero del mondo) nell’autosufficiente Burkina Faso, che vuol dire il “paese degli uomini integri”.

Scopri la serie