200 anni di Carlo Porta

di Marco Pagani

Il maggiore poeta dialettale milanese moriva esattamente 200 anni fa, di gotta, a soli 45 anni. Era il 5 gennaio del 1821. Nella sua poesia, attraverso la schietta parlata milanese, il Porta restituisce ancora oggi una fotografia a colori vivissimi della vita dei suoi contemporanei, tra superstizioni, nobiltà conservatrici, dominio austro-ungarico che all’epoca manteneva Milano sotto uno stretto controllo. Ne parliamo con Aurelio Sargenti, per quarant’anni docente d’italiano e grande conoscitore del poeta milanese.

Ora in onda Info sera In onda dalle 19:00
Brani Brani in onda Quel motivetto che mi piace tanto - Orchestra Blue Star Ore 18:59