Dossier: “Lo stato dell’arte… contemporanea” (2./5)

Damien Hirst, Jeff Koons e Maurizio Cattelan. Tre artisti contemporanei le cui opere hanno raggiunto quotazioni milionarie. Ma davvero il valore di un artista corrisponde al valore del denaro che riesce a mettere in moto o dalle gallerie internazionali che lo rappresentano? Se c’è una cosa che la pandemia ha messo ancora più in luce è l’estrema precarietà di chi lavora nell’ambito dell’arte contemporanea. Inoltre, a tutto ciò, si aggiungono i danni prodotti da una diffusa visione, romantica e naïf del lavoro degli artisti. Ma allora qual è il reale stato di salute dell’arte contemporanea?

Le considerazioni di Alessia Zorloni, direttrice del master in Art Management all’università IULM di Milano e autrice del manuale “Il mercato dell’arte. Guida pratica per consulenti finanziari e private banker” (Franco Angeli, 2021).