pandemia
Diderot

Il classismo della pandemia

di Marco Pagani

  • iStock
  • 23.4.2020
  • 7 min
Disponibile su
Scarica
  • Scienze umane e sociali

In un articolo apparso sul Washington Post, il coordinatore del Centro per la Ricerca sulla Migrazione e la Mobilità dell’Università di Neuchatel, Lorenzo Piccoli, ha evidenziato come le restrizioni di questi mesi pesino maggiormente sulle classi più povere: migranti, lavoranti stagionali, lavoratori non qualificati per cui il telelavoro non esiste. Ne parliamo con l’autore dell’articolo, Lorenzo Piccoli.

Scopri la serie

Correlati

Ti potrebbe interessare