Il tramonto dell'intellettuale

Lo storico della letteratura, critico e saggista Franco Brevini, è da poco nelle librerie con un titolo che si interroga sul tramonto della figura dell'intellettuale inteso come uno dei punti di riferimento della società. Il libro si intitola: “Abbiamo ancora bisogno degli intellettuali? La crisi dell’autorità culturale”.

Il saggio alterna riferimenti storici a concreti esempi tratti dalle cronache di ogni giorno, e fa il punto sul processo di disintermediazione che investe tutti i settori dell’informazione e della cultura, con tutti i pericoli di impoverimento della capacità di formarsi un’opinione libera. Ne parliamo con lo stesso autore.