(iStock)

Sommersi dalla musica

di Marco Pagani

La “musica passiva” è quella musica che ascoltiamo anche se non ne abbiamo voglia e anche se non l’abbiamo scelta. È nei supermercati, negli ascensori, dal dentista, al ristornate, dal parrucchiere: ovunque, spesso a volumi esagerati. Il giornalista Roberto Cotroneo si è occupato di questo tema in un recente e divertente articolo apparso il 2 gennaio sul Corriere del Ticino: ne prendiamo spunto per approfondire ulteriormente il discorso.

Ora in onda Notiziario In onda dalle 10:30
Brani Brani in onda 8.7.20 - Ouverture / Adagio e staccato / Menuet / Andante / Air / Bouree / Hor - Diego Fasolis; DIR / I Barocchisti; ENS Ore 9:39