Una nuova generazione di satelliti meteo

In quanto parte di Eumetsat, l’associazione europea che costruisce, lancia e gestisce i satelliti metereologici del nostro continente, la Svizzera riveste un luogo centrale anche per via della sua posizione geografica. Lo scorso 6 maggio è stata inaugurata nel centro delle Alpi una nuova stazione che si va ad integrare al sistema Eumetsat, per la ricezione al suolo dei dati meteorologici e climatici dallo spazio. Con tre antenne dal diametro di 6,5 metri e standard tecnologici all’avanguardia, a partire dalla messa in orbita del primo nuovo satellite, la stazione riceverà senza sosta un’enorme quantità di dati contenenti informazioni meteorologiche e li trasmetterà alla sede principale di Eumetsat in Germania.

Ne parliamo con Lorenzo Clementi, capo team al gruppo radar e satelliti di MeteoSvizzera, che era presente all’inaugurazione.