Welles-Otello scruta nei suoi foschi pensieri
Welles-Otello scruta nei suoi foschi pensieri (Cineteca nazionale Roma)
null

Che cosa sono le nuvole

di Pier Paolo Pasolini, adattamento radiofonico Marco Parodi

Domenica 6 marzo 2022 ore 17.35

Con Riccardo Peroni (il burattinaio), Pino Micol (Jago), Davide Garbolino (Otello), Elena Pau (Desdemona), Antonio Ballerio (Cassio), Alessandro Maria D’Errico (Roderigo), Massimo Loreto (Brabanzio).
Presa del suono, editing e sonorizzazione: Massimo Scampicchio.
Regia: Marco Parodi.
Produzione: Francesca Giorzi

 

“Che cosa sono le nuvole” di Pier Paolo Pasolini nell’adattamento radiofonico di Marco Parodi, registrato alla RSI nel 2007, è una riflessione piuttosto amara sui significati dell'esistenza umana e sui rapporti tra l'apparire e l'essere”, tra la vita e la morte. Per esprimere le sue riflessioni Pasolini fa ricorso a una "rappresentazione nella rappresentazione": utilizza un famoso dramma, l’Otello, per fornirne una rappresentazione comica e sceglie di avere come interpreti uomini-marionette. Il tutto si svolge di fronte a un pubblico popolare che sarà a sua volta attore nella rappresentazione del dramma-farsa che si concluderà in modo del tutto imprevedibile.

Consulta la bibliografia su Pier Paolo Pasolini a 100 anni dalla nascita, realizzata dalla Biblioteca cantonale di Bellinzona