(progettoligabue.it - Foto di Luigi Burroni)

Per fortuna il teatro non è normale

L’estate incombe finalmente e i festival fioccano, di ogni genere. Ma Da vicino nessuno è normale non è un festival qualsiasi. Si tratta della rassegna teatrale –e non solo- dell’ex ospedale psichiatrico Paolo Pini di Milano, fondata voluta e diretta dallo psichiatra Thomas Emmenegger, che oggi divide la sua attività tra Milano e Mendrisio. Giunta alla diciassettesima edizione, la rassegna propone quest’anno un viaggio alla ricerca delle origini e dei destini di una comunità, un viaggio che come quello di Ulisse approda a un’Itaca sognata e desiderata. Si intitola dunque “Un’Odissea in Comasina” l’esperimento di teatro progettato e messo in atto da Paola Berselli e Stefano Pasquini, che coinvolge il pubblico, i lavoratori della cooperativa Olinda, gli adolescenti della non-scuola (promossa dal Teatro delle Albe), gli attori del Teatro delle Ariette, e molti altri. L’Odissea percorrerà in cinque appuntamenti le settimane della rassegna, fino all’11 luglio. Ma di appuntamenti ce ne sono molti, e di qualità. Quello con Mario Perrotta e il suo “Antonio Ligabue”, troverà una continuazione in agosto al Festival Internazionale di Narrazione di Arzo. E poi non mancheranno cinema e…cibo.

Sabrina Faller
 

 
Ora in onda Radio svizzera classica In onda dalle 1:30
Brani Brani in onda Mantra - Makaya McCraven Ore 1:51