Marco Polo
Marco Polo (iStock)

Marco Polo

di Brigitte Schwarz

GERONIMO
Storia e memoria
Lunedì 19 novembre 2018 alle 11:35
Replica alle 23:33
Replica domenica 25 novembre 2018 alle 08:35

Marco Polo partì ancora ragazzo da Venezia, intorno al 1271 per accompagnare il padre in Cina dove diventò consigliere e alto funzionario dell’imperatore Qublai. Per incarico del sovrano fece molti viaggi nell’Impero, fu governatore di città e ambasciatore. Tra viaggi e permanenza in Asia, rimase lontano da Venezia quasi 25 anni. Al ritorno, il racconto del suo viaggio (pubblicato nel libro Il Milione) provocò la meraviglia e l’incredulità del pubblico che riteneva impossibile l’esistenza fuori d’Europa di una società bene organizzata e avanzata come quella da lui descritta. A Marco Polo, considerato tra i più grandi viaggiatori dell’Occidente, l’ebraista Giulio Busi professore di giudaistica alla Freie Universität di Berlino, e docente all’USI di Lugano, ha dedicato il suo ultimo libro intitolato  Marco Polo. Viaggio ai confini del Medioevo, pubblicato da Mondadori. Ne abbiamo parlato con l’autore

Ora in onda Tenera è la notte In onda dalle 0:40
Brani Brani in onda Slick - Something Blue Ore 0:25