(iStock)

Il respiro affannato del pianeta blu

a cura di Clara Caverzasio

Il giardino di Albert
Sabato 05 marzo 2016 alle 18:00

Replica domenica 06 marzo 2016 alle 10:35

 

Noi siamo animali terrestri, abbiamo una scarsissima consapevolezza di ciò che accade nelle profondità del mare. Eppure quanto è in corso negli oceani è probabilmente il principale indicatore del fatto che siamo sulla soglia di una estinzione di massa.

Così Elizabeth Kolbert, autrice del best seller "La sesta estinzione" (Neri Pozza, 2014) inchiesta articolata e documentata sui contorni del disastro ambientale creato dall’uomo. Un disastro di cui al recente vertice di Parigi si è preso finalmente piena consapevolezza. Ma se molto si sa e si dice riguardo all’atmosfera, per quel che concerne i mari invece spesso non si va più in là di generiche considerazioni sulla loro temperatura e sulle catastrofiche conseguenze di un loro eccessivo innalzamento. Gli oceani coprono il 71% della superficie terrestre, ma rimangono uno degli ambienti meno esplorati e compresi della Terra. Eppure forniscono servizi ecosistemici importantissimi per la nostra esistenza: non soltanto perché ci offrono una parte essenziale della nostra alimentazione, ma anche per il loro ruolo fondamentale nel regolare il clima del pianeta. Il Giardino di Albert di sabato 5 marzo ci offre un’immersione negli oceani alla scoperta delle loro ricchezze, dei tanti problemi che l’homo sapiens sta creando agli ecosistemi marini e delle loro conseguenze: dal riscaldamento degli oceani alle variazioni nelle correnti oceaniche, all'acidificazione, senza dimenticare la pesca intensiva e l’inquinamento, soprattutto da plastica. A farci da guida, con la stessa Elizabeth Kolbert, l’oceanografo Karl David dell’Università delle Hawaii, che negli scorsi mesi ha ricevuto il premio Balzan per i suoi studi pioneristici sugli oceani, e Emanuela Fanelli, biologa marina al Centro ricerche Santa Teresa in provincia di La Spezia, che si occupa di ecologia del mare profondo.

 

Ora in onda Radio svizzera classica In onda dalle 1:30
Brani Brani in onda Solo for a Brother With Perfect Timing [For AI] - Lucian Ban Elevation Ore 1:45