(iStock)

L’impatto della scienza nella società

a cura di Clara Caverzasio

IL GIARDINO DI ALBERT
Giovedì 09 febbraio 2017 alle 11:35
Replica alle 23:33
Replica sabato 11 febbraio 2017 alle 18:00

Quando si pensa a scienza e tecnologia, automaticamente il pensiero corre alle tante invenzioni e scoperte che l’uomo ha realizzato nei secoli, che ci hanno fatto evolvere, e che hanno migliorato la nostra vita. Ma la scienza, per essere valida, deve sempre avere una ricaduta pratica - "economica"? E quali sono i parametri oggettivi di valutazione dell’impatto della scienza nella società, in considerazione del fatto che la ricerca scientifica è composta anche di valori intangibili? A questi e altri interrogativi si è cercato di rispondere nella prima conferenza internazionale sull’Impatto della Scienza nella Società, che ha riunito a Barcellona scienziati (tra cui tre premi Nobel), comunicatori della scienza e sociologi? Tra i relatori Giovanni Mazzitelli, primo ricercatore presso l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Frascati, che da sempre si interessa anche di diffusione della cultura scientifica. Nel Giardino di Albert di giovedì 9 febbraio Mazzitelli racconterà come la scienza non dovrebbe essere valutata (solo) in base all'impatto socio-economico quanto piuttosto lasciandosi sorprendere dalla sua imprevedibilità, valutandone l’impatto culturale e il suo contributo alla comprensione di quello che ci sta intorno.

Ora in onda Radio svizzera classica In onda dalle 1:30
Brani Brani in onda Realization - Ray Anderson's Organic Quartet Ore 1:39