Emanuele Quinz
Emanuele Quinz (Emanuele Quinz )

Emanuele Quinz

di Massimo Zenari

Da lunedì 14 a venerdì 18 settembre 2020

Emanuele Quinz (Bolzano, 1973), mezzo alto-atesino, mezzo siciliano, ha studiato a Siena e vive a Parigi da oltre 20 anni. Storico dell’arte e del design, insegna all’Università Paris 8 e all’Ecole nationale des arts décoratifs di Parigi. Nelle sue ricerche, non smette di esplorare le zone di convergenza e di conflitto tra le diverse discipline artistiche (tra arti visive e performative, musica, design, nuove tecnologie) e s’interessa alle trasformazioni del ruolo dell’arte nella società contemporanea. Collabora regolarmente con università, centri di ricerca e musei internazionali, come il Centre Pompidou di Parigi e Metz, l’UQAM di Montréal e l’Università Humboldt di Berlino. Tra i suoi libri più recenti: “Contro l’oggetto. Conversazioni sul design” (Quodlibet, 2020), “Uchronia” (Sternberg, 2016), “Il cerchio invisibile. Ambienti, sistemi, dispositivi” (Mimesis, 2014), e “Strange Design” (It, 2014). Prestandosi puntualmente all’attività di curatore, ha realizzato delle esposizioni, spesso provocatorie, che hanno girato il mondo, come “Dysfashional” (2007-2010) e “Basic Instincts” (2011-2012), entrambe sul tema della moda e del design contemporaneo.

 
Ora in onda Voi che sapete... In onda dalle 14:32
Brani Brani in onda It's Your Move, Baby! - Abaqua Ore 13:57