Fabiano Alborghetti (1./5)

di Natascha Fioretti

"Il nuovo inizia dal fondo/ed ha forma di rinuncia raggelata./ Mi si ripete: esisti da frammento/ di un più vasto intero./ Se questo è un uomo non sfiora il pensiero." Sono i versi conclusivi di uno dei componimenti poetici raccolti nel volume"Corpuscoli" di  Krause (Gabriele Capelli) firmato da Fabiano Alborghetti. Poeta, scrittore, consulente editoriale per case editrici e riviste in Svizzera e all’estero, presidente della Casa della Letteratura per la Svizzera italiana, Fabiano Alborghetti è una voce letteraria svizzera nota e apprezzata, voce che spazia dalla poesia – con"Maiser" ha vinto il Premio Svizzero di Letteratura 2018 – alla prosa, alla produzione di radiodrammi. Sarà ospite di “In altre parole” al microfono di Natascha Fioretti.