Raffaello Zordan (4./5)

“Passione afro: informiamoci, formiamoci, trasformiamo!” è il motto di Nigrizia, mensile dei missionari comboniani che dal 1883 accende i riflettori sul continente africano raccontandone la realtà in tutte le sue sfaccettature e complessità. Dagli aspetti legati all'economia, alla sociopolitica, alla cultura e alla religione Nigrizia attraverso le sue firme - l'antropologo Marco Aime, Gad Lerner, Padre Alex Zanotelli o Stefania Ragusa, specializzata in arte e culture africane, per citarne alcuni - fa un puntuale lavoro di approfondimento e si interroga sulle connessioni e le responsabilità dell'Europa su questioni urgenti come il fenomeno migratorio, il dilemma demografico e l'attuale crisi libica dove a undici anni dalla caduta di Gheddafi regna una pericolosa instabilità politica e si fanno i conti con una drammatica situazione umanitaria. Di questo e altro avremo il piacere di parlare per tutta la settimana a “In altre parole” con Raffaello Zordan, redattore di Nigrizia dal 1990 che si occupa di tematiche politico-economiche africane, con particolare attenzione all’Africa francofona.

Per conoscere da vicino il lavoro della redazione e della rivista andate sul sito www.nigrizia.it