La storia scorre: fiumi e capitali ai due lati dell’Europa

Un’estate lungo il Tamigi e il Tevere

Viaggi, territorio e tempo libero

Con Michela Daghini e Gigi Donelli. Produzione di Roberto Antonini

Come ogni anno l’estate di Rete Due è contraddistinta da un viaggio lungo i grandi fiumi. Dopo il Mississippi, il Gange, ma anche la Drina o il Ticino e il Po, quest’anno Moby Dick lascia il posto che occupa il sabato mattina a due fiumi europei, il Tamigi (4 puntate, dal 2 al 23 luglio) e il Tevere (dal 30 luglio al 27 agosto). Il viaggio si snoda lungo il percorso dei corsi d’acqua, ma anche lungo la storia e attraverso le tante sfaccettature delle culture nelle aree geografiche visitate. Ospiti in studio, tanta buona musica, reportage realizzati sul posto, per raccontarci il passato e il presente, la letteratura (il Tamigi è luogo di grande produzione letteraria), l’arte (il Tevere dalla Romagna al Lazio, attraverso Toscana e Umbria attraversa alcune delle aree più ricche della produzione medievale e rinascimentale) ma anche la musica. Due fiumi imbottiti di storia: da quella della Roma mitica (Remo e Romolo) a quella della Roma caput mundi, quella imperiale fino alla gestione a volte problematica che contraddistingue la capitale d’Italia. Il Tamigi, simbolo del commercio e della ricchezza dell’Impero britannico, ma anche luogo oscuro, inquietante, violento della Londra di Dickens o del mondo di Joseph Conrad che immagina Marlow, il protagonista di Cuore di tenebra, mentre guarda il fiume non “nel vivace bagliore di un breve giorno che viene e poi se ne va per sempre ma nella luce augusta dei ricordi durevoli”.

Prodotto da Roberto Antonini il viaggio estivo 2016 si avvale della conduzione di Michela Daghini e Gigi Donelli e dei diversi reportage e contributi realizzati da Brigitte Schwarz, Clara Caverzasio, Emanuela Burgazzoli, Giorgio Thoeni e Mariarosa Mancuso.

altro