Florian Weiss’s Woodoism: Alternate reality (Ed. NWOG, 2021)

di Paolo Keller

Con Alternate Reality il progetto Woodoism di Florian Weiss giunge alla terza prova discografica. È un quartetto senza strumenti armonici quello guidato dall’eccellente trombonista svizzero, uno dei maggiori specialisti dello strumento sulla scena elvetica attuale insieme a Samuel Blaser.

Con un sassofono insieme a lui sulla front line, Weiss disegna le armonie delle sue composizioni grazie ad uno straordinario uso delle tecniche di multifonia, la capacità cioè di produrre più suoni, due o anche tre, con il suo strumento.

Alternate Reality è la conferma di un’eccellenza sulla scena svizzera del jazz odierno, un gruppo rodato che giunge con questo lavoro ad una piena, pregnante maturità.